Campo estivo 2022 Piccoli Esploratori Palena

Campo estivo 2022 Piccoli Esploratori Palena

Campo estivo 2022 Piccoli Esploratori Palena

Campo estivo 2022 Piccoli Esploratori Palena: il bilancio della seconda edizione.

La Cooperativa di comunità “Diamoci una mano” ha realizzato nel 2022 e per il secondo anno consecutivo il campo estivo “Piccoli esploratori”.

Una iniziativa rivolta ai ragazzi di età compresa fra i 4 e 10 anni residenti e non.

Già il titolo costituisce un biglietto di presentazione. Sinonimo cioè di scoperta, curiosità e movimento in un territorio, in un luogo specifico prestabilito e diverso giornalmente per caratteristiche e destinazione.

La scoperta degli elementi essenziali che costituiscono l’ambiente da esplorare, sia esso il bosco o il prato, l’orto, il fiume, la stalla ecc.

Un laboratorio didattico, quindi, che serve a far conoscere aspetti e caratteristiche di un mondo spesso dimenticato o poco pubblicizzato dai moderni mezzi di comunicazione, ma che fanno parte di un passato o di un presente ancora vivo ed operante.

E così i ragazzi passano con grande nonchalance, ma con immenso interesse dal gioco, alle escursioni, allo sport, all’arte, all’artigianato, alla zootecnia, alla botanica e a numerose altre attività ludo-culturali che accrescono la loro curiosità e la loro sete di sapere e conoscere.

Cooperativa di comunità “Diamoci una mano”

La Cooperativa di comunità “Diamoci una mano”  offre anche personale preparato, sempre disponibile ad ogni evenienza, che segue il cammino e le attività dei bambini quasi tornando alla loro stessa età con entusiasmo e dedizione.

Le numerose iniziative favoriscono il coinvolgimento emotivo e affettivo e l’interazione tra bimbi di diversa provenienza geografica.

Aumenta così il loro modo di relazionarsi con gli altri e anche di mettere alla prova le proprie potenzialità ed abilità.

Le visite nei laboratori artigianali insegna, per esempio, come scolpire la pietra.

Il pastore offre la propria esperienza nel governo degli animali e il ragazzo  munge una pecora, una mucca o una capra con le sue piccole mani.

Il caseificio con tutti i relativi procedimenti produttivi di formaggio e prodotti caseari tante altre attività all’aria aperta e le diverse lavorazioni agricole nei campi.

La raccolta e la lavorazione di prodotti agricoli che offre la montagna, fino alla produzione di conserve e a come impastare la farina per avere ottime “sagne”.

La tosatura delle pecore, il lavaggio e la produzione della lana.

L’elenco è veramente lungo e grande lo sforzo didattico che richiede.

I ragazzi mossi da curiosità e dal desiderio del sapere, rivolgono numerose domande al personale che li accompagna in una meravigliosa avventura, ogni giorno diversa.

Un’idea originale che ha raccolto il consenso di tutti.

Palena campo estivo 2022 volantino

(il volantino del Campo Estivo 2022 “Piccoli Esploratori” di Palena)

Campo estivo 2022 “Piccoli Esploratori” di Palena: le collaborazioni

Bisogna sottolineare anche che la partecipazione di diversi soggetti pubblici e privati contribuisce in maniera determinante alla buona realizzazione e riuscita dei diversi laboratori didattici.

Infatti con la Cooperativa di comunità “Diamoci una mano”  collaborano Protezione Civile, Carabinieri Forestali, Parco Nazionale della Maiella, diverse altre associazioni e privati (Artigiani, allevatori, privati cittadini) che spontaneamente hanno aperto le porte delle loro aziende e dedicato tempo ed energie ai piccoli esploratori.

Le predette iniziative hanno una ricaduta sull’ immagine turistica del Borgo.

Infatti invogliano le famiglie a prolungare la vacanza per far vivere ai figli esperienze altrimenti impossibili.

Forte delle precedenti esperienze, il direttivo della Cooperativa di comunità “Diamoci una mano” sta già studiando le iniziative della prossima edizione e anche altri eventi.

Queste però sono cose di cui vi parleremo prossimamente…


Le parole di Patrizia La Bella sul Campo estivo di Palena

Un vero inno alla gioia!

Lo definirei così il campo estivo proposto dalla Cooperativa di comunità “Diamoci una mano” di Palena. Una iniziativa che ha dato spazio ad una vera e autentica “Estate dei Bambini”! Un team di operatori, che nella pratica ha saputo dar voce ai desideri/diritti più sentiti dai bambini: quello del gioco, dello stare bene ed essere felici!

Palena, grazioso borgo montano in provincia di Chieti, la sua pineta, il suo fiume, sono diventati il loro luogo speciale, il loro campo-giochi naturale, dove amici alberi, fiori colorati, rami, pietre, rocce, foglie… potevano trasformarsi in strumenti magici per divertirsi e stare assieme! Tutto questo visto con gli occhi dei bambini, raccontato dalle loro voci e dai loro sorrisi, che nelle mattinate di luglio e agosto hanno riempito il paese e la valle, creando un eco che ha portato via via sempre più coinvolgimento e nuovi partecipanti.

Ore 10.00, un appuntamento quotidiano con il cuore, con chi avesse la voglia di costruire assieme qualcosa di gioioso, unendo le idee, le risorse, le conoscenze, l’attenzione, l’ amore per la natura! L’ unità di intenti, l’ esperienza attiva e cooperativa messi in campo da tutti come grande forza di una vera Comunità Educante! Sì, a mio avviso possiamo parlare di un importante percorso formativo, che partendo da un approccio ludico – esperenziale, è apparso completo di valori educativi, sociali, culturali, personali e interpersonali.

 

 

Piccoli Esploratori: natura, esplorazione, osservazione

Il contatto con la natura, l’ esplorazione, l’ osservazione, la sperimentazione degli ambienti naturali, ha dato luogo alla conoscenza del territorio, dei principali fenomeni ambientali, della flora, della fauna, mentre il coinvolgimento emotivo ed affettivo, fatto di accoglienza, interazione e integrazione, ha sviluppato nei bambini un forte senso di appartenenza al gruppo e all’ ambiente di vita quotidiano, attivando spontaneamente già semplici forme di cura e di salvaguardia dello stesso. Un’ esperienza di comunità quindi, favorita dal gioco, dalla serenità dei luoghi che aprono al dialogo, alla collaborazione attiva, al confronto costruttivo nel proporre e realizzare idee e soluzioni, fino alla gioia di un risultato comune.

Una scelta di qualità, le attività in natura, dove i bambini possono stare a contatto con la propria natura, con la spontaneità dei propri gesti, con il movimento libero e liberatorio; dove i bambini possono venire a contatto con una forma di grazia e bellezza naturale da apprezzare e a loro volta da esprimere e condividere per il bene di tutti; dove i bambini possono provare sentimenti positivi di gioia, serenità, amicizia, e a volte persino trasformare, piccoli atteggiamenti di chiusura, rabbia, sconforto, migliorando capacità personali, relazioni e autostima.

 

La cultura ecologica dei bambini

Direi un luogo prezioso di apprendimento, dove sentire che si sta bene! Dove i bambini possono sperimentare un primo approccio verso una visione “ecologica” anche della propria vita! Presto si torna a scuola, con un bagaglio di esperienza attiva, di impronta positiva nel cuore. ben collegati alle stesse tematiche portanti che la scuola di oggi propone parlando di Sostenibilità Ambientale, Cittadinanza Attiva, Tutela e Conservazione delle Risorse. Il percorso ideato dalle responsabili della Cooperativa, si presenta quindi come un’ ottima opportunità di integrazione tra le parti, verso la formazione di una “cultura ecologica” dei bambini d’ oggi, affinché oltre al “sapere” e al “saper fare” possano imparare a stare bene con se stessi e con gli altri nel “Saper Essere”!

I bambini gioiosi sono il cuore di un paese! Grazie anche da me!

Patrizia La Bella

 

Consulta il nostro Calendario Eventi

Segui la pagina Facebook AbruzzoOggi

Torna alla Homepage AbruzzoOggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CAPTCHA


AbruzzoOggi.it 👉 Testata Registrata Trib. Chieti Decreto 27/21 15/01/2021 - Iscrizione ROC 12116/2021 10/03/2021
Direttore Responsabile: Marco Vittoria
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana
Call Now Button