2 giugno 2020 riapre il Castello Piccolomini foto

2 giugno 2020 riapre il Castello Piccolomini

2 giugno 2020, Festa della Repubblica, riapre il Castello Piccolomini di Celano.

Non poteva esserci pertanto giorno più propizio per la riapertura del Castello Piccolomini di Celano che, oggi, dopo il periodo di chiusura dovuto al coronavirus spalanca le sue porte al pubblico.

2 giugno 2020 (Festa della Repubblica) riapre il Castello Piccolomini di Celano

La struttura sarà fruibile, però, nel pieno rispetto delle nuove norme igienico-sanitarie dettate dalle leggi in materia di coronavirus.

In particolare, per i visitatori esisterà l’obbligo di rispetto della distanza interpersonale e di indossare le mascherine.

Per chi non ne è in possesso, saranno fornite direttamente all’ingresso.

I preposti alla sicurezza hanno  studiato idonei percorsi in entrata e uscita, realizzando anche la relativa segnaletica.

Gli orari di ingresso

La Direzione Regionale Musei Abruzzo, diretta da Lucia Arbace ha stabilito il nuovo orario di ingresso: dalle 9,00 alle 19,00 (ultimo accesso) nei giorni di mercoledì, venerdì, sabato, domenica e festivi. Il martedì e giovedì, invece, dalle 9,00 alle 14,00.

I visitatori acquisteranno i biglietti direttamente “in loco”.

Purtroppo non sono permesse, per il momento,  visite guidate e attività didattiche.

Dalla pianura in basso è possibile ammirare in tutta la sua maestosità  la stupenda bellezza del Castello con le sue quattro torri merlate agli angoli e il coronamento di ronda che conferiscono allo stabile un aspetto maestoso, tipico dell’architettura medioevale e del fenomeno dell’incastellamento.

Lungo il pendio si adagia il bel paese di Celano, con la Collegiata di San Giovanni e quella di Santa Maria di Valle Verde, altrettanto meritorie.

Il visitatore potrà ammirare all’interno del Castello il cortile con un ampio porticato posto come base a un loggiato.

Il Conte Pietro di Celano ne avviò la costruzione nel 1392 che fu poi completata nel 1450 dal Conte Lionello Acclozzamorra.

Con la riapertura i visitatori potranno ammirare la Collezione Torlonia, il Museo d’Arte Sacra della Marsica e la mostra Plaisirs & Jeux.

Le dichiarazioni del Sindaco Settimio Santilli

Molto soddisfatto dell’evento, il Sindaco di Celano Settimio Santilli dopo aver ricordato l’obbligo di osservanza delle misure di sicurezza, ha dichiarato: “Abbiamo attraversato un periodo molto complesso, ma d’ora in poi, sono sicuro, andrà sempre meglio.Anche il nostro Abruzzo pian piano torna a concedere grandi emozioni grazie alle sue bellezze.Il Comune di Celano è pronto ad accogliere quanti hanno il desiderio fare un tuffo nel passato,visitare uno dei musei più frequentati della nostra Regione.Inoltre le tante altre meraviglie dalle chiese agli scorci incantevoli come il Parco della Rimembranza, o anche le Fonti del Miracolo, altrettanto interessante è lo scenario offerto dalle Gole di Celano”

 

Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana