Grande ritorno del Palio de Lu Ricchiappe a Chieti

Grande ritorno del Palio de Lu Ricchiappe a Chieti

Grande ritorno del Palio de Lu Ricchiappe a Chieti giovedì 11 maggio 2023, in occasione della festa del Santo Patrono, San Giustino.

L’Associazione Scopri Teate (Presidente Concetta De Sanctis) ha organizzato l’evento, con il patrocinio della Regione Abruzzo, del Comune di Chieti e con la collaborazione dei Runners Chieti per gli aspetti tecnico-logistici della competizione sportiva.

Queste le cariche istituzionali dell’avvenimento: Governatore Antonio Cieri,  mater e pater i giornalisti Anna Cavasinni e Fabrizio Franceschelli.

Grande ritorno del Palio de Lu Ricchiappe a Chieti giovedì 11 maggio 2023 – la storia della manifestazione e l’origine del nome

Una manifestazione che affonda la sua antica tradizione nella notte dei tempi (addirittura si parla del 1600) e che costituiva una delle principali attrattive delle manifestazioni civili per la festa patronale.

Allora lungo la strada sterrata che va dalla Chiesa di Sant’Anna all’ex Pescheria a competere erano cavalli e cavalieri, per conquistare il relativo palio.

Il nome dialettale significa “il raggiungimento”, cioè ti riprendo (vulgo ti riacchiappo) e tento di superarti.

Una gara che vedeva inoltre impegnati i migliori cavalieri provenienti da ogni parte d’Italia.

Essi gareggiavano sotto il nome di un “Quarto”, cioè di un quartiere della città.

La presentazione dei concorrenti avveniva in pompa magna.

I cavalieri sfilavano con solennità fra bandiere e sbandieratori nei più diversi e variopinti costumi su cavalli adornati altrettanto in maniera tipica, fra rullo di tamburi, tipici strumenti musicali medioevali e l’entusiasmo del pubblico presente.

Questo per un po’ di storia.

Il Palio de Lu Riacchiappe oggi

Oggi alla gara partecipano atleti, anche nomi di grido (vedi in foto qui sotto il campione mondiale Alberico Di Cecco) che gareggiano in coppia legati: una gara difficile che richiede una grande intesa fra i due concorrenti, oltre che una naturale predisposizione alla corsa a piedi.

Alberico De Cecco foto

Il Palio è stato dipinto da Costantino Di Renzo, artista, il Palio Regione da Lorella Pomponio.

Peccato che le avverse condizioni del tempo hanno un po’ minato la manifestazione, ciò nonostante svolta con assoluta regolarità.

Due le categorie dei concorrenti: atleti di età fino a 15 anni e superiore a quindici.

I primi con partenza dalla Chiesa del Sacro Cuore (un percorso più breve) ed i secondi, invece, con partenza dalla Chiesa di Sant’Anna.

La manifestazione quest’anno ha registrato la novità della sfilata dei gonfaloni e cavalli adornati a festa,  condotti a mano da figuranti rappresentanti ogni singolo Quarto, preceduti dalla Banda di Chieti.

La fanfara dei Bersaglieri ha suonato l’Inno di Mameli nella zona di arrivo, fissata in Piazza G.B. Vico, perché lo stabile della Pescheria (antico traguardo) risulta indisponibile per lavori in corso.

Una bellissima coreografia e, nonostante la pioggia, ha visto un’ampia partecipazione di pubblico specie nella zona del traguardo.

I 15 “Quarti”  iscritti

Madonna delle Piane (Domenico Caporale/Maria Monaldi)
Piano Sant’Angelo (Alberico Di Cecco/Daniela Romilio)
Madonna del Freddo (Riccardo Di Lizio/Sara Di Prinzio)
Colonnetta (Valerio Iezzi/Mara De Juliis)
Sacro Cuore (Federico Mammarella/Katia Frasca)
Amiterno Brothers (Manuel Di Primio/Serena Quintiliani)
Sant’Anna (Guido Barbuscio/Zoe Pretara)
Santa Barbara (Maurizio Di Paolo/Claudia Romasco)
Madonna degli Angeli (Jacopo Pardi/Arianna Brasili)
Madonna della Misericordia (Ivan Capone/Alessia Righetti)
Mulino Brecciarola (Graziano Miccio/Maria Luisa Rulli)
Filippone (Giuseppe Cavallo/Marilena Aceto)
Fornace (Leonardo De Bellis/Lorella Bassani)
Trivigliano (Paride Trulli/Francesca Calvauna)

La classifica finale

Accolti al traguardo, in Piazza G. B. Vico, da un tifo assordante, hanno vinto “Lu Ricchiappe” edizione 2023 Manuel Di Primio e Serena Quintiliani del quarto di Via Amiterno, al secondo posto Francesca Calvauna e Paride Trulli di Trivigliano e al terzo Sara Di Prinzio e Riccardo Di Lizio di Madonna del Freddo.

 

Foto di Gerardo Vittoria © (Tutti i diritti riservati)

Consulta il nostro Calendario Eventi

Poi segui la pagina Facebook AbruzzoOggi

Infine dai uno sguardo alle altre news sulla Homepage AbruzzoOggi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA


AbruzzoOggi.it 👉 Testata Registrata Trib. Chieti Decreto 27/21 15/01/2021 - Iscrizione ROC 12116/2021 10/03/2021
Direttore Responsabile: Marco Vittoria
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana
Call Now Button