Parchi d’Abruzzo tutte le info su “Mielinfesta” foto

Parchi d’Abruzzo: tutte le info su “Mielinfesta”

Parchi d’Abruzzo: tutte le info sulla VII edizione di “Mielinfesta”.

Siamo alla settima edizione della bella manifestazione “Mielinfesta” organizzata dagli Enti Parco esistenti in Abruzzo e cioè: Parco Nazionale Majella ed i Parchi Nazionali d’Abruzzo, Lazio e Molise, del Gran Sasso e Monti della Laga ed il Parco Regionale Sirente Velino.

L’evento è proposto con gli scopi di valorizzare il mondo delle api e delle produzioni apistiche.

Il successo è assicurato alla luce di un’attenta analisi dei dati statistici riferiti alle precedenti edizioni.

Parchi d’Abruzzo: tutte le info sulla VII edizione di “Mielinfesta”

Una manifestazione veramente unica sul territorio nazionale che richiede una particolare competenza tecnica economica ed ambientale dell’intero settore.

Gli apicoltori aderiscono con entusiasmo e propongono il loro prodotto all’esame della giuria e degli assaggiatori.

La partecipazione a “Mielinfesta” costituisce non solo un motivo di pubblicità per il miele, ma fa aumentare l’attenzione su un settore di vita economica del nostro Abruzzo ed anche su tante sue  zone ancora incontaminate in cui l’ecosistema è ancora integro.

Infatti la presenza delle api costituisce uno dei cosiddetti “marcatori ambientali”. In pratica vuol dire che l’ambiente circostante le arnie è puro, poiché le api hanno bisogno per vivere, soprattutto di questo elemento.

Le api

Sulle api e sulla loro funzione ambientale sono corsi fiumi di inchiostro esse hanno avuto sempre definizioni ben appropriate “operaie dell’ambiente”, “alleate della nostra alimentazione”, “pittori dei fiori e delle piante” ecc. ecc.

Certo è che la loro opera di impollinazione crea piante e fiori multicolori e i prodotti che l’uomo ricava dai loro alveari e arnie sono una sicurezza alimentare e anche curativa per l’uomo.

L’attività di apicoltura, vista sotto il profilo economico, costituisce un’attività semplice e dignitosa che genera reddito,.

Si calcola che ogni anno in Italia ci sia un prodotto reddituale di circa 70 milioni di euro derivanti dall’apicoltura.

Inoltre le api hanno un proprio mondo che contribuisce alla conservazione dell’ambiente, con un impatto ambientale totalmente positivo.

L’apicoltura

Spesso è un’attività svolta a livello famigliare, con metodi ed attrezzature che si tramandano di generazione in generazione e che serve anche  a rafforzare il tessuto socio-economico anche nei territori mpntani  abruzzesi.

La montagna abruzzese può essere definita veramente il paradiso delle api, per la varietà della sua flora e, quindi la possibilità di produrre miele con diversi sapori.

Le api non producono solo miele, ma anche “pappa reale” , cera,  propoli, polline, cora e perfino veleno.

La manifestazione

La manifestazione produrrà sicuramente effetti sul  miele e sugli altri prodotti apistici:  valorizzazione, tutela, promozione, sviluppo di programmi di ricerca, incentivazione dell’apicoltura e della impollinazione.

Le adesioni devono pervenire entro il 25 settembre 2020

Il concorso, unico del suo genere in Italia, si rivolge agli apicoltori che raccolgono il miele prodotto nel corso dell’ultima annata apistica:

– il 2019 per i mieli di produzione autunno-invernale

– il 2020 per gli altri da arnie posizionate, anche temporaneamente, all’interno di uno dei Comuni ricadenti nelle aree protette.

I campioni di miele saranno valutati, nell’ambito della categoria dichiarata, attraverso le analisi più idonee a mettere in evidenza pregi e difetti del prodotto.

La scheda di partecipazione al concorso può essere scaricata dai siti ufficiali dei Parchi: www.parcoabruzzo.it, www.parcomajella.it, www.gransassolagapark.it, www.parcosirentevelino.it e dovrà pervenire, all’indirizzo dei rispettivi Enti di gestione, unitamente ai campioni di miele, entro la data del 25 settembre 2020.

Regolamento e scheda di partecipazione:

http://db.parks.it/news/allegati/PNALMnov60735-all1.pd

 

Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana