17 marzo 2021 conferenza giovani Neet dai 18 ai 29 anni foto

17 marzo 2021 conferenza giovani Neet dai 18 ai 29 anni

Quaresimale e Durante hanno tenuto la conferenza di oggi 17 marzo 2021 sui giovani Neet

Oggi, 17 marzo 2021, conferenza stampa sul programma regionale di occupazione e formazione rivolto ai giovani Neet dai 18 ai 29 anni; protagonisti l’Assessore Regionale alle Politiche del Lavoro e Formative, Pietro Quaresimale , e la dirigente responsabile, Renata Durante.

Neet

Il termine inglese “Neet” indica le che si trovano nella posizione di non impegnate nello studio, né nel lavoro né nella formazione. I due relatori hanno fatto anche il punto sulle misure di “Garanzia Giovani” attualmente operative in Regione.

Si dà pratica attuazione alla cosiddetta misura 2-C; mentre le altre (2-A e 5-A formazione per l’inserimento lavorativo e tirocini extracurriculari) già operano nel mondo del lavoro abruzzese. La misura 2-C riguarda la formazione del lavoratore appena assunto.

Agevolare l’inserimento lavorativo dei giovani nelle realtà aziendali, dopo la loro assunzione per completare le sue competenze e per ben inserirlo nella propria mansione e quindi supportare i giovani nel completamento del proprio profilo professionale. Il lavoro inteso come autoaffermazione e realizzazione della propria esaltazione, della propria intelligenza che passa attraverso il valore della formazione professionale anche con lo scopo di portarla ad un ruolo dinamico di sviluppo della società abruzzese. Mira a condizioni ottimali di occupazione, migliori di vita ed anche a migliorare la qualità economica e culturale.

La formazione professionale ha una dimensione globale, costituisce un punto di confluenza di tutti i settori del mondo del lavoro. Essa interessa il turismo, il commercio, l’agricoltura, l’artigianato, l’informatica, l’industria.

 

17 marzo 2021 conferenza giovani Neet

Pietro Quaresimale ha dichiarato:

“In particolare questa misura guarda con attenzione alle esigenze delle piccole imprese e di quegli imprenditori che assumono giovani dai 18 ai 29 anni. Che poi hanno bisogno di una formazione specifica in grado di far entrare il neo assunto nei meccanismi produttivi dell’impresa. Questa formazione la finanzia la Regione Abruzzo attraverso Garanzia Giovani, ma soprattutto il dato rilevante è che l’attività finanziata non è altro che quella richiesta dall’imprenditore per il neo assunto. Non a caso il progetto formativo destinato ad essere finanziato viene presentato congiuntamente dall’organismo di formazione e dal datore di lavoro, su specifica richiesta di quest’ultimo. Elementi essenziali per attivare la misura sono l’assunzione del giovane con un contratto a tempo determinato o indeterminato, la presentazione del progetto formativo sottoscritto dal datore di lavoro, l’iscrizione a Garanzia Giovani e il fatto che il giovane beneficiario provenga da un’altra misura di Garanzia Giovani”.

 

Foto tratta da screenshot da un video dalla pagina facebook della Regione Abruzzo

Edit: redazione Abruzzo Oggi

Torna alla Homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana