Assamanù di Setak vince la Targa Tenco 2024

Assamanù di Setak vince la Targa Tenco 2024

Assamanù di Setak vince la Targa Tenco 2024 per il “Migliore album in dialetto”.

Risultato strepitoso per il cantautore pennese Setak che con il suo terzo lavoro “Assamanù” si impone su altri quattro album.

Assamanù di Setak vince la Targa Tenco 2024 – le votazioni finali

Queste le votazioni finali:

Setak – Assamanù voti 74
Davide Van De Sfroos – Manoglia voti 53
Eleonora Bordonaro – Roda voti 47
Massimo Silverio – Hrudja voti 33
Mesudì – Nodi voti 9 “.

Assamanù è uscito il 7 maggio ed è stato anticipato dal singolo “Curre Curre” a cui è abbinato anche un videoclip realizzato in collaborazione con Medici senza frontiere.

L’album è il culmine di una trilogia musicale iniziata con l’acclamato disco di debutto di Setak, nome d’arte di Nicola Pomponi, “Blusanza” nel 2019 e proseguito quindi con “Alestalè” nel 2021. Un’opera che suggella un percorso interiore che vede ciascun album raccontare le tre fasi più importanti della vita del cantautore: infanzia (“Blusanza”), adolescenza (“Alestalè”) e infine, oggi, la maturità.

Il 14 giugno è uscito anche il videoclip della title track.

I prossimi impegni live

Setak è attualmente impegnato in un tour che prevede anche le seguenti date nella nostra regione:

24 luglio – Pescara – Arena del Porto Turistico

26 luglio Loreto Aprutino (PE) – Amorotti

6 agosto – Roseto degli Abruzzi (TE) – Emozioni in musica

8 agosto – Basciano (TE) – Piazza Vittorio Emanuele

9 agosto – Spoltore (PE) – Note sotto le stelle

(calendario in aggiornamento)

Le dichiarazioni di Setak

Queste le dichiarazioni di Setak a seguito della vittoria:

Sono senza parole.

Non riesco a spiegare bene quello che sto provando.

Penso all’entusiasmo e alla passione delle persone meravigliose che hanno collaborato con me, alla fatica, al lavoro senza sosta, alle lacrime, alla solitudine, alla gioia, all’amore e a tutto l’impegno a fondo perduto che è stato dedicato al mio percorso tanto bello quanto fuori da ogni logica.

Vorrei dare una carezza a quel bambino che da piccolo ascoltava emozionato quella cassetta dei genitori con su scritto “Creu” a matita. Senza saperlo stava ascoltando “Creuza de ma”, quel disco fatto da “perfetti sconosciuti” che ha abbattuto ogni barriera e che gli ha cambiato la vita.

Quel bambino che adesso, da grande, ha la forza di cantare: ji só ‘ffàtte “Assamanù”.

 “Assamanù” vince la targa tenco 2024 come “miglior album in dialetto””.

Le dichiarazioni di Mimmo Locasciulli

Un’altra grande personalità del mondo culturale abruzzese, il cantautore Mimmo Locasciulli, ha voluto complimentarsi con Setak e con Donatella Di Pietrantonio, fresca vincitrice del Premio Strega per la seconda volta così sui social:

Donatella & Nicola

Cioè Di Pietrantonio e Setak

Sono strafelice di essere anch’io di Penne, come Donatella e Nicola. Lei, pennese di adozione, ha vinto il Premio Strega (dopo un Campiello!); lui, pennese doc, dopo essere arrivato per due volte nella cinquina dei finalisti, quest’anno ha vinto il Premio Tenco per il miglior disco in dialetto.

Che dire? Che l’animo nobile di questa città si esprime ai massimi livelli nella letteratura e nella musica. Senza dimenticare le altre forme dell’arte (pittura, scultura, architettura) che nel passato e nel presente hanno espresso e continuano ad esprimere ammirazione ed esempio.

Congratulazioni e abbracci a Donatella e Nicola e viva questa città meravigliosa!

 

Consulta il nostro Calendario Eventi

Segui la pagina Facebook AbruzzoOggi

Torna alla Homepage AbruzzoOggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA


AbruzzoOggi.it 👉 Testata Registrata Trib. Chieti Decreto 27/21 15/01/2021 - Iscrizione ROC 12116/2021 10/03/2021
Direttore Responsabile: Marco Vittoria
ecomob 2024
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana
Call Now Button