Cartoons on the bay 2024 intervista ad Antonella Ruggiero

Cartoons on the bay 2024: intervista ad Antonella Ruggiero

Cartoons on the bay 2024: intervista ad Antonella Ruggiero che abbiamo intervistato a Pescara prima del suo concerto per la manifestazione dedicata all’animazione.

La cantante prima di esibirsi, ha anche ricevuto un premio.

Con lei abbiamo parlato del suo nuovo disco “Altrevie”, del suo rapporto con l’Abruzzo e dei progetti futuri.

Intervista ad Antonella Ruggiero che si è esibita il 30 maggio 2024 in Piazza della Rinascita a Pescara nel corso di Cartoons on the bay 2024

Cominciamo l’intervista parlando naturalmente di “Altrevie”, l’ultimo suo progetto discografico. Il lavoro è nato in maniera molto inusuale, partendo dalle tracce vocali di “Libera”, scomposte e ricomposte per l’occasione, a cui sono stati accompagnati il suo nuovo canto e le armonizzazioni e gli arrangiamenti di Roberto Colombo. Com’è nata quindi questa idea?

E’ nata dalla voglia di utilizzare un mio primo lavoro da solista, prendendo piccoli frammenti e realizzando un lavoro del tutto nuovo. Non ci sono altri riferimenti precisi rispetto a “Libera” anche perché gli arrangiamenti fatti su questi frammenti vocali e strumentali sono opera di Roberto Colombo in maniera del tutto nuova e innovativa. Questo lavoro è particolare, quindi, e lo amo molto perché è assai suggestivo, non ha nulla a che fare con il mondo comune della musica d’ascolto. E’ particolare come potrebbe essere l’arte di un disegnatore, visto che stiamo parlando di un festival dell’animazione e dei cartoni, dove la creatività è totalmente lasciata libera di esprimersi.  

 

Lei ritornò a cantare proprio con l’album “Libera”… Che ricordi ha di quel periodo?

Sono stata ferma sette anni prima di uscire con “Libera”. Quindi ho fatto altre esperienze, sono ritornata con l’intento di lavorare nel mondo della musica , frequentandola nella sua totalità, tant’è che dal 1996 a oggi ho fatto e continuo a fare esperienze con musicisti che provengono da diversi stili, ovvero dalla musica Pop, dalla Classica, dalla musica antica, dai cori alle bande. Faccio insomma esperienze sempre diverse e molto affascinanti, nuove e mai ripetitive e per me questo è fondamentale.

 

Tra l’altro lei si esibì prima di Sting proprio qui a Pescara in un leggendario concerto che ancora oggi risulta essere il più grande evento musicale mai svolto qui in Abruzzo…

Sì certo… Sono venuta a Pescara più volte sin da allora e anche prima… E’ una città con la quale ho sempre avuto un ottimo rapporto, con le persone che poi incontro. Bei ricordi quindi sicuramente.

                   

Oggi si esibirà in Piazza Salotto a Pescara; che tipo di concerto proporrà?

Saranno 45 minuti molto intensi e canterò canzoni sia del mio repertorio personale che di luoghi lontani ed epoche diverse. Con me ci saranno Roberto Colombo al vocoder e al synth basso e Adriano Sangineto a uno strumento meraviglioso che è l’arpa celtica, con la quale sentirete suoni molto suggestivi. Tutti gli strumenti daranno al pubblico sonorità diverse rispetto a quelle usuali. Questo è secondo me interessante, proprio per dare specialmente ai giovani dei suggerimenti alternativi a quelli che sono i suoni piuttosto conosciuti. Sarà quindi un concerto particolare.

 

Ci può parlare anche del lavoro grafico che è abbinato ad “Altrevie”?

Il progetto grafico è stato realizzato insieme a  Libri Finti Clandestini che è un collettivo milanese che ama come me la ricerca nei confronti dei libri antichi che per quanto mi riguarda sono quelli legati all’infanzia che vanno dalla fine dell’ottocento alla metà del novecento: ne ho tantissimi e tra questi sono state scelte immagini che sono state poi elaborate e che sono diventate parte del libretto e della copertina di “Altrevie”.

E’ un lavoro grafico manuale come elaborazioni, alla base c’è quindi la manualità.

Secondo me essa è molto importante. Oggi sembra che tutto sia legato e collegato esclusivamente alla tecnologia, ma non è così. L’artigianato (e in questo caso si tratta di questo) ha per me un valore altissimo quando si collega e si lega all’arte e alla ricerca. Ecco quindi che insieme abbiamo realizzato questo lavoro. Che dire… Quando si tratta di mente, mani ed elaborazione, come dicevo prima, la parte manuale è molto importante.  

 

Progetti futuri (se ce li può rivelare)?

Futuri? Beh ce ne sono sempre più di uno ma ancora non li svelo perché lo faccio sempre al momento in cui sono pronti per essere presentati in maniera più approfondita al pubblico e non prima. Comunque ne ho più di uno…

 

Si ringrazia per la cortese collaborazione Davide Palumbi

La foto nell’articolo è di Marco Vittoria © Diritto esclusivo sulla foto dell’autore

Guarda qui la galleria fotografica relativa al concerto di Antonella Ruggiero a Pescara del 30 maggio 2024 di Marco Vittoria © Diritto esclusivo sulle foto dell’autore

Consulta il nostro Calendario Eventi

Segui la pagina Facebook AbruzzoOggi

Torna alla Homepage AbruzzoOggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA


AbruzzoOggi.it 👉 Testata Registrata Trib. Chieti Decreto 27/21 15/01/2021 - Iscrizione ROC 12116/2021 10/03/2021
Direttore Responsabile: Marco Vittoria
ecomob 2024
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana
Call Now Button