Omaggio a Vittorio De Scalzi a Pescara 18 aprile 2024 il report

Omaggio a Vittorio De Scalzi a Pescara 18 aprile 2024: il report

Concerto Grosso per I New Trolls Omaggio a Vittorio De Scalzi presso l’Auditorium Flaiano / Ente Manifestazioni Pescara giovedì 18 aprile 2024: il report.

Serata dalle forti emozioni quella di giovedì 18 aprile 2024:  all’Auditorium Flaiano Pescara si è tenuto un concerto in prima nazionale che ha reso omaggio all’indimenticato leader dei New TrollsVittorio De Scalzi.

L’evento ha avuto un grande successo con tanta gente accorsa per ascoltare Roberto Tiranti (basso e voce), Andrea Maddalone (chitarra e voce), Lorenzo Ottonello (batteria e cori), Max Vigilante (tastiere e voce) con la Medit Orchestra diretta dal maestro Angelo Valori.

Il progetto è nato in collaborazione con Luigi Ogno e Francesco Venuto della Barley Arts, che cura anche il booking.

Concerto Grosso per I New Trolls Omaggio a Vittorio De Scalzi a Pescara giovedì 18 aprile 2024: il report dell’evento

La scaletta della serata ha incluso brani dagli album denominati “Concerto Grosso”, per cui la band genovese è conosciuta in tutto il mondo, e altre hit che ancora oggi a distanza di decenni continuano a regalare emozioni ad intere generazioni. Sono state due ore di grande musica nelle quali è emerso il grande affiatamento e l’intesa fra la Medit Orchestra e i quattro ex compagni di avventura di Vittorio De Scalzi.

Il concerto si è aperto con “Una notte sul monte calvo”, unico singolo dei New Trolls Atomic System pubblicato nel 1974 e poi inserito nella riedizione del loro primo album in studio. Spazio quindi al leggendario “Concerto Grosso” con “1º tempo: Allegro”, “2º tempo: Adagio (Shadows)”, “3° tempo: Cadenza – Andante con moto” e “4º tempo: Shadows (per Jimi Hendrix)”. La band si diverte sul palco e Roberto Tiranti trascina il pubblico con il suo carisma ed una voce che ammalia. “Una miniera” è accolta da scroscianti applausi. Si viaggia poi nelle magnifiche atmosfere di uno dei più importanti album di sempre della musica italiana, il mitico “Senza orario senza bandiera” con “Signore, Io sono Irish”.  Il prog e la musica sinfonica dominano il concerto e così spazio anche a “In St. Peter day” dal quarto album dei New Trolls, “Searching for a land”, uscito nel 1972.

Il Concerto Grosso N.2

Si passa poi al “Concerto Grosso N.2 “ con “1º Tempo: VIVACE” e un lungo assolo di batteria di Lorenzo Ottonello, “2º tempo: Andante (Most dear lady)” e “Le Roi Soleil”. I New Trolls hanno avuto mille facce musicali e dunque spazio anche al periodo beat dei New Trolls con “Davanti agli occhi miei” e “Visioni”. Si passa poi a rendere un giusto omaggio anche ai New Trolls più recenti, quelli che nel 2007 sfornarono un assoluto capolavoro, l’album “Concerto Grosso The Seven Seasons”: ecco dunque “The Knowledge (Overture)”, “The Seventh Season (Ostinato)”, “Barocco’n’Roll” (Allegro Brioso) e la stupenda “Dance With The Rain (Ballata)” che del disco fu il singolo trainante.

Le mille facce musicalli dei New Trolls

Come detto i New Trolls hanno avuto mille facce musicali ed ecco arrivare la parte più pop del concerto, quella dei brani dei loro più grandi successi, “Aldebaran” e la celeberrima “Quella carezza della sera” cantata da tutti in platea. La band saluta, ma non è finita. Arrivano infatti ben quattro bis. Apre “Vorrei comprare una strada” e poi arriva il momento più toccante della serata: i quattro musicisti tornano ad essere per un attimo, seppur solo virtualmente, accompagnati dalla meravigliosa voce di Vittorio De Scalzi nella riproposizione di “Una miniera”. La serata magica si conclude quindi con  una replica del “1º tempo: Allegro” e del “2º tempo: Adagio (Shadows)” da “Concerto Grosso N.1”.

Tanti gli applausi a fine concerto con la speranza che questo progetto, a dir poco meraviglioso in questo debutto, continuerà a deliziare ancora a lungo i fan dei New Trolls.

Scaletta del concerto

Una notte sul monte calvo

Dal Concerto Grosso N.1:

1º tempo: Allegro

2º tempo: Adagio (Shadows)

3° tempo: Cadenza – Andante con moto

4º tempo: Shadows (per Jimi Hendrix) oppure concerto grosso 4° tempo

 

Una miniera

Signore, Io Sono Irish

In St. Peter’s day

 

Dal Concerto Grosso N.2:

1º tempo: Vivace

2º  tempo: Andante (Most dear lady)

3º tempo: Moderato (Fare you well dove)

Le Roy Soleil

 

Davanti Agli Occhi Miei

Visioni

 

The Knowledge (Overture)

The Seventh Season (Ostinato)

Barocco’n’Roll (Allegro Brioso)

Dance With The Rain (Ballata)

 

Aldebaran

Quella carezza della sera

 

Bis

Vorrei comprare una strada

Una miniera (duetto “virtuale” con Vittorio De Scalzi)

Dal Concerto Grosso N.1:

1º tempo: Allegro

2º tempo: Adagio (Shadows)

 

La foto nell’articolo è di Marco Vittoria © Diritto esclusivo sulla foto dell’autore

Consulta qui la galleria fotografica di Marco Vittoria (tutte le foto sono di Marco Vittoria © Diritto esclusivo sulle foto dell’autore)

Consulta il nostro Calendario Eventi

Poi segui la pagina Facebook AbruzzoOggi

Infine dai uno sguardo alle altre news sulla Homepage AbruzzoOggi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA


AbruzzoOggi.it 👉 Testata Registrata Trib. Chieti Decreto 27/21 15/01/2021 - Iscrizione ROC 12116/2021 10/03/2021
Direttore Responsabile: Marco Vittoria
ecomob 2024
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana
Call Now Button