Nuovi lavori di manutenzione sulle strade del Sangro foto

Nuovi lavori di manutenzione sulle strade del Sangro

Nuovi lavori di manutenzione sulle strade del Sangro in quindici comuni. Forse mai come oggi c’era bisogno di questo intervento in una zona soggetta a un lento e silenzioso spopolamento. Ben venga pertanto la grande ed encomiabile iniziativa dell’Amministrazione Provinciale di Chieti.

Questa, infatti, dopo le vicissitudini passate, riprende finalmente la guida e la gestione del suo territorio in questo particolare settore. Sono ben noti gli avvenimenti passati. Un Ente locale come la Provincia spogliata delle sue funzioni, depauperata e lasciata da sola e senza finanziamenti! Un Ente che dal dopoguerra fino a quelle infauste date aveva assolto con determinazione e competenza alle sue funzioni istituzionali. Nonostante fosse stata lasciata a gestire, senza fondi, una infinita rete stradale.

Poi il ritorno all’ANAS di alcune strade e, infine l’arrivo di finanziamenti con il Masterplan.

Nuovi lavori di manutenzione sulle strade del Sangro

Le popolazioni interessate oggi gridano “Era ora!” ma plaudono con grande soddisfazione all’iniziativa della Provincia di Chieti e ringraziano la sua Amministrazione.

Abruzzo Oggi ha voluto pertanto ricordare gli episodi sopra descritti per dare risalto e ricordare l’esperienza passata perché sia di monito per il futuro.

I comuni coinvolti

Quindici i comuni coinvolti per una rete stradale di circa 300 km

Villa Santa Maria (Ch), 28 maggio 2020  Consegnati dall’Unione Montana dei Comuni del Sangro, stazione appaltante, i lavori di manutenzione straordinaria delle strade provinciali del distretto 4 della provincia di Chieti. Quindici i comuni interessati (Casoli, Civitaluparella, Colledimacine, Fallo, Gamberale, Gessopalena, Montebello sul Sangro, Montelapiano, Montenerodomo, Pennadomo, Quadri, Pizzoferrato, Roccascalegna, Torricella Peligna e Villa Santa Maria) dalla rete stradale che sarà migliorata con diversi interventi per un importo complessivo di 2.300.000,00 € finanziato con fondi Masterplan per l’Abruzzo, Delibera CIPE n. 26/2016, Fondo Sviluppo e Coesione 2014/2020 – Piano per il Mezzogiorno.

La consegna dei lavori

La consegna dei lavori è avvenuta nella sede dell’Unione, a Villa Santa Maria, alla presenza dei sindaci dei paesi coinvolti, del presidente dell’Unione e vice presidente della Provincia, Arturo Scopino, del consigliere provinciale e sindaco di Casoli Massimo Tiberini, del direttore dei lavori Ing. Pasquale Cosco, della ditta affidataria Colanzi s.r.l. di Casoli e del R.U.P. Ing. Michele Rocco Carozza.

Le dichiarazioni del vice presidente della Provincia di Chieti Arturo Scopino

«Dopo tanti anni di inerzia le strade provinciali sono finalmente protagoniste di migliorie che si attendevano da molto tempo – commenta il vice presidente della Provincia di Chieti Arturo Scopinoquesto è uno dei tanti interventi che l’ente provinciale sta portando avanti in questo territorio. Entro l’anno la Provincia metterà in campo risorse per oltre 50 milioni di euro ed avvierà cantieri su tutto il territorio provinciale sia nel settore della viabilità che nel settore dell’edilizia scolastica, contribuendo al rilancio dell’economia del nostro Paese e della nostra provincia. Un ringraziamento particolare va al presidente della Provincia di Chieti Mario Pupillo, al Dirigente del Settore 2 Ing. Nicola Pasquini e alla struttura tecnica provinciale e dell’Unione che, nonostante i disagi creati dall’emergenza da covid-19, hanno lavorato senza sosta per avviare anche questo cantiere. Sentita riconoscenza è dovuta al  Sen. Luciano D’Alfonso perché ha dato la possibilità all’Abruzzo, attraverso il reperimento di fondi durante il suo mandato di presidente della Regione, di mettere in sicurezza una rete stradale desueta e che necessitava da anni di urgenti lavori di manutenzione».

Gli interventi del  lotto di lavori

Gli interventi del  lotto di lavori in questione riguardano le seguenti strade provinciali: la SP 100 Pedemontana, la SP 107 Peligna, la SP 110 Torricella Peligna – Altino, la SP 129 Roccascalegna – Fondovalle Sangro, la SP 132 Torricella Peligna – Fallo, la SP 133 Torricella Peligna – Villa Santa Maria, la SP 135 Pennadomo – Fondovalle Sangro, la SP 147 Villa santa Maria – Montebello sul Sangro, la SP 156 Montelapiano, la SP 159 variante di Villa Santa Maria, la SP 164 Quadri – Stazione di Palena,la  SP 166 Valle del Sole e la SP 76 Ascigno – Capoposta (Casoli).

300 i km complessivi

Sono oltre 300 i km complessivi sui quali la Provincia interverrà mettendo in sicurezza i tratti più maltenuti, ripristinando anche la segnaletica stradale. Il cantiere, data la disponibilità dei fondi già erogati dalla Regione Abruzzo pari al 60% della spesa complessiva, potrà essere concluso entro l’autunno.
«L’attenzione per il territorio e per i suoi residenti è al primo posto – spiega il consigliere provinciale Massimo Tiberini – come Provincia stiamo cercando di valorizzare al massimo le risorse umane dell’ente, impiegandole in modo utile ed efficiente, affinché i lavori possano andare avanti celermente».

 

Torna alla Home Page

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana