Disco Boom a Teramo ha compiuto trent’anni foto

Disco Boom a Teramo ha compiuto trent’anni

Disco Boom a Teramo ha compiuto trent’anni.

Un’attività che è sin dagli inizi anche sinonimo di qualità e competenza. Entrandovi, già al primo impatto, l’aria che si respira è quella di un ambiente intriso di cultura, in cui è possibile trovare musica di ogni genere e non solo. Disco Boom infatti, oltre ad essere un fornitissimo negozio di dischi, ha anche un vasto assortimento di gadget e offre alla sua clientela anche altri servizi.

Abbiamo intervistato per voi Carlo Caporale, titolare dell’attività, che ringraziamo anche per la cortese collaborazione.

Disco Boom foto 1

Disco Boom a Teramo ha compiuto trent’anni – la nostra intervista a Carlo Caporale

Come e quando ti avvicinasti al mondo della musica?

Diciamo fin dalla nascita, mio padre era un appassionato di musica e i miei due fratelli sono dei musicisti. All’età di 13 anni iniziai facendo lo speaker radiofonico e il dj.

 

Hai un genere o un gruppo preferito?

Acid jazz, deep house e musica elettronica.

 

Quando apristi il negozio avresti pensato a un successo così duraturo?

Assolutamente no, nel 1990 ho iniziato con tanta passione che mi ha portato fino ad oggi.

 

Che tipo di clientela hai?

Molto variegata, dagli adolescenti ai pensionati

 

C’è anche qualche cliente affezionato che viene da fuori Teramo?

Si abbiamo clienti che vengono anche da fuori regione.

 

Quanto ha giovato sul successo la posizione strategica del negozio?

Abbiamo avuto quattro sedi diverse e la clientela ci ha sempre seguito.

 

Hai mai pensato di scrivere un libro in cui racconti aneddoti legati alla tua attività?

No.

 

Quanti altri servizi offre Disco Boom oggi?

-Prevendita per concerti- partite- eventi in genere;

-gadget vari, musicali e sportivi;

-sviluppo foto.

 

Qual è la ricetta segreta per resistere allo strapotere dello streaming?

Secondo me la ricetta è fatta dei seguenti ingredienti: passione – professionalità – aggiornamento continuo- serietà –servizio- rapporto umano.

 

Cosa ne pensi del ritorno in auge del vinile?

E’ stato il mio sogno dal primo giorno, a mio parere il suono del vinile per qualità è superiore agli altri supporti, infatti da un paio di anni stiamo investendo nel settore specifico.

Le foto nell’articolo sono tratte dalla pagina facebook di Disco Boom

Torna alla Home Page 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana