Morto ieri il Prof. Luigi Amerio foto

Morto ieri il Prof. Luigi Amerio a 82 anni

Morto ieri il Prof. Luigi Amerio a 82 anni.

L’annuncio è arrivato dalla famiglia dell’illustre professore.

Abruzzo Oggi esprime tutto il proprio cordoglio alla moglie  Judith Massasso, i figli Enrico, Paolo, Giulia e Stefano, le nuore Elide e Simona, il genero Luiz, i nipoti Giacomo, Filippo e Francesco, la sorella Bruna, i cognati, i nipoti ed i parenti tutti.

Purtroppo, la partecipazione al funerale è regolata dalle norme di questo maledetto coronavirus che ci ha privato anche della possibilità di partecipare, con solidarietà, ai funerali che si sono svolti  oggi alle ore 15,30 nella Chiesa Santa Teresa d’Avila.

La salma sarà poi tumulata nella Cappella di Famiglia presso il cimitero di Isola d’Asti (At) previa benedizione nel locale cimitero.

Il Prof. Luigi Amerio, infatti, era di origine piemontese, ma viveva da molti anni a Spoltore.

E’ morto all’età di 82 anni, nella sua casa di Spoltore.

Morto ieri il Prof. Luigi Amerio a 82 anni – la vita in breve

Laureato e Specializzato all’Università di Torino, l’illustre dermatologo, ha ricoperto il posto di Primario presso il policlinico Gemelli di Roma.

E’ stato componente dell’Accademia Europea di Dermatologia ed ha ricoperto altre cariche in altre società scientifiche, segnalato per i suoi studi, l’alta professionalità e le sue pubblicazioni.

Amava l’Abruzzo e anche questo contribuì ad occupare la cattedra di Docente di dermatologia all‘Università G. D’Annunzio di Chieti – Pescara, amato e molto apprezzato da tutti i suoi allievi.

L’Amministrazione Comunale di Spoltore e l’intera cittadinanza rivolge il proprio pensiero al Prof. Amerio, tramite le dichiarazioni del Sindaco Luciano Di Lorito.

Le dichiarazioni del Sindaco Luciano Di Lorito

“Provo un profondo dispiacere per la scomparsa del professor Pier Luigi Amerio.

Si era trasferito da Roma a Spoltore oltre 40 anni fa: è una grande perdita non solo per la nostra comunità ma per tutto il mondo della medicina.

Ha formato generazioni di medici, insegnava ad unire la professionalità con l’umanità. E’ sempre stato un uomo buono e di tanta generosità. 

Ho avuto il piacere di conoscere lui e la sua famiglia, che mi ha comunicato la sua scomparsa: anche dopo una lunga malattia, questo resta il momento peggiore per vivere un lutto. 

La sua personalità ha dato lustro a tutto l’Abruzzo, e anche alla nostra Spoltore.

Ci lascia un luminare. Insieme a tutta l’Amministrazione esprimo le condoglianze di tutta la comunità”.

Fonte foto principale: pagina facebook del Comune di Spoltore

Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana