Pietro Ottobrini poeta dialettale foto

Pietro Ottobrini poeta dialettale di Torricella Peligna

Pietro Ottobrini poeta dialettale di Torricella Peligna.

Pietro Ottobrini è nato a Torricella Peligna (Ch), dove è sempre vissuto e ha  lavorato come responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale per tanti anni.

Oggi vive in pensione e trascorre il suo tempo nella sua biblioteca ricca di un numero incredibile di libri di ogni argomento che denota il suo forte attaccamento alla cultura ed alle scienze umanistiche (anche il grande poeta  Salvatore Quasimodo era geometra).

Pietro Ottobrini poeta dialettale ma anche ideatore, animatore, promotore ed organizzatore instancabile di tante manifestazioni culturali

E’ inoltre ideatore, animatore, promotore ed organizzatore instancabile di tante manifestazioni culturali che hanno onorato ed onorano ancora il Comune di Torricella Peligna: una stupenda cittadina dell’Alta Valle Aventino, ricca di storia, cultura, beni culturali e paesaggistici, ridente ed accogliente, la cui forza economica è stata sempre la sua antica tradizione turistica, tanto che nelle vecchie cartoline d’epoca era scritto “Torricella Peligna – paese di villeggiatura”.

L’ambiente è sicuramente condizionante per l’uomo ed anche per le sue manifestazioni culturali e così Pietro compone poesie dialettali che riescono ad evidenziare un mondo semplice, di dolci sentimenti ricco di grandi valori umani.

Personaggi a volte arguti o coloriti ricchi di straordinaria originalità.

La poesia dialettale di Pietro Ottobrini

La poesia dialettale di Pietro Ottobrini costituisce una perfetta operazione di recupero di antropologia culturale che esalta l’ambiente in cui si svolgono e la vita vissuta.

A volta le sue poesie sono accompagnate da colorite espressioni dialettali, proverbi e modi di dire che servono a ben rappresentare le sue opere. Ciò rende partecipe il lettore e lo coinvolge sempre attentamente nella lettura e nella interpretazione.

Il dialetto è di difficile lettura? No assolutamente.

Certamente Pietro Ottobrini sa esaltare la poesia in dialetto come una lingua che ha una propria identità, una propria cultura  e conoscenza.

La poesia in dialetto

I suoi versi hanno una gloriosa e lunga tradizione anche negli aspetti folcloristici e di culto degli  antichi costumi e tradizioni popolari.

Forse oggi un po’ sbiadite, ma pur sempre valide, patrimonio di altre generazioni che Pietro Ottobrini trasmette a quanti si avvicinano alle sue poesie.

Lo stesso Benedetto Croce, parlando della validità del dialetto, come lingua parlata di tutti i giorni sosteneva che la nostra anima è fatta di dialetto.

Ospitiamo e trascriviamo qui di seguito uno scritto e due  poesie di Pietro Ottobrini  che gentilmente ha concesso al nostro giornale:

Picché foto

Li Scarpe foto

La Frase di Latine foto

Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana