Teatro Marrucino 95 anni fa una lapide per Puccini foto

Teatro Marrucino: 95 anni fa una lapide per Puccini

Teatro Marrucino: 95 anni fa una lapide per Giacomo Puccini.

Novantacinque anni fa Chieti pose in opera una lapide nel Teatro Marrucino per ricordare il grande Maestro Giacomo Puccini.

Ne trascriviamo il testo, poiché merita per l’alto contenuto affettivo e culturale.

Teatro Marrucino: 95 anni fa venne deposta una lapide per Giacomo Puccini – il testo

“Ricca di tradizioni musicali

Fervida di ricordanze canore

La nostra Chieti

Che tra le primissime città d’Italia

Accolse qui nel 1897

La Bohème di Giacomo Puccini

Come un nido di primavera

Accoglie un canto d’usignuoli

Oggi

Nel commemorare il Maestro

Ne riconsacra la gloria

Col suo poema più dolce

Dove

La giovinezza e l’amore

Immoralmente sorridono

Chieti 16 maggio 1925”

Chieti e il Teatro Marrucino

Con grande orgoglio possiamo affermare che il Teatro Marrucino è da considerare un vero e proprio Tempio della Lirica non solo per la Città, ma anche per l’intera Italia.

Sul suo palco fra il 1818 e il 1950 (anno funesto della sua chiusura dopo un lento declino del dopoguerra) sono state date le più importanti opere di tanti grandi artisti il cui elenco è troppo lungo.

Basta pensare ai nomi di Saverio Mercadante, Nicola Vaccai, Vincenzo Bellini, Gioacchino Rossini, Gaetano Donizetti, Giuseppe Verdi, Carlo Gounod, Ruggero Leoncavallo, Pietro Mascagni, Giacomo Puccini, Umberto Giordano ecc.

Alcune  opere sono state rappresentate a Chieti subito dopo l’esecuzione della “Prima Teatrale”.

Nel 1897 fu la volta de “La Boheme” di Giacomo Puccini rappresentata l’anno prima con scarso successo a Torino (nonostante la Direzione del Maestro Arturo Toscanini) e rivalutata dopo a Parigi.

Chieti ha avuto il merito di consolidare il successo della Boheme alla cui fine dell’esecuzione seguirono lunghi e interminabili applausi.

Altrettanto i nomi celebri di artisti della lirica che Chieti ospitò,  per ogni periodo della lirica internazionale.

Sul palco del Teatro Marrucino sono risuonate le interpretazioni di Emma Carelli, Gennaro De Tura, Elena Teodorini, Maria Savelli, Maria Caniglia, Anna Moffo, Margherita Carosio, Virginia Zeani, Vincenzo Bettoni, Ludovico Giraud, Francesco Graziani, Antonio Magini Coletti, Francesco Merli, Nicola Rossi Lemeni e Giuseppe Di Stefano.

In tempi più recenti il Teatro Marrucino ha ospitato anche concerti dei premi Oscar Ryuichi Sakamoto e Nicola Piovani.

La Città di Chieti è particolarmente legata a Giacomo Puccini,  tanto che vi si è costituito il 12 febbraio del 1996 un coro che porta il suo nome.

Foto principale nell’articolo di Danilo Martorelli

Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana