Assessore Verì visita ospedale di Chieti foto

Assessore Verì visita ospedale di Chieti

Assessore Verì visita ospedale di Chieti.

Accolta da una folta rappresentanza di medici,  dal direttore generale della Asl, Thomas Schael, dal direttore sanitario Angelo Muraglia.

Assessore Verì visita ospedale di Chieti

I direttori delle unità operative hanno evidenziato i numerosi problemi esistenti nei diversi reparti dell’ospedale di Chieti.  Hanno inoltre richiamato l’attenzione sulla necessità di riprendere al più presto le attività chirurgiche e di tutti i reparti a pieno regime.

Allo stato attuale, l’emergenza derivata dal coronavirus ha limitato l’attività chirurgica ai casi più urgenti ed indifferibili.

Il Professore Leonardo Mastropasqua

Il Professore Leonardo Mastropasqua, delegato del Rettore dell’Università di Chieti e Direttore del Centro di eccellenza di Oftalmologia, ha evidenziato che a Chieti ci sono l’Università , le Scuole di specializzazione, c’è una popolazione di trentamila persone tra studenti, docenti e addetti che gravitano intorno alle nostre Facoltà.

Ha chiesto inoltre alla Asl di tenerne conto nel fare le scelte organizzative e alla Regione di attribuirci risorse adeguate per permettere a questo presidio di crescere nel segno dell’alta qualità professionale.

Il Professore Leonardo Mastropasqua a nome dei colleghi ha ribadito la necessità di riportare in primo piano servizi e prestazioni per patologie no covid-19. Ovviamente con particolare riferimento al ripristino delle sedute operatorie per i tanti malati in lista d’attesa.

L’Assessore alla Sanità Nicoletta Verì,  alla fine della visita ha dichiarato “Ritengo utile un momento di confronto e di condivisione per dare al presidio ospedaliero di Chieti un ruolo adeguato alla qualità e alle eccellenti professionalità che esprime”.

Chieti – Eseguito trapianto cornea

Il lockdown dovuto alla pandemia da covid-19 non ferma l’operatività del Professore Leonardo Mastropasqua. Per la prima volta ha infatti effettuato un intervento di trapianto di cornea in una giovane paziente sofferente per una grave caduta del visus.

L’urgenza e l’indifferibilità dell’intervento sono dettate dal fatto che un organo donato rappresenta di per sé un’urgenza chirurgica in quanto, se non impiantato, la donazione risulterebbe vana.

L’intervento è perfettamente riuscito.

Le dichiarazioni del Professore Leonardo Mastropasqua

Il Professore Leonardo Mastropasqua ha spiegato che  “Effettuare un taglio così preciso ad una profondità definita della cornea del paziente è possibile solo grazie all’alta tecnologia applicata alla chirurgia robotica della cornea. Sulla paziente operata è stato scelto di effettuare un trapianto lamellare anteriore con laser a femtosecondi, e sostituire così la porzione di cornea malata”.

Come noto,  il Centro nazionale di Eccellenza in Oftalmologia dell’Università “D’Annunzio” di Chieti-Pescara, all’ospedale di Chieti diretto dal Prof. Leonardo Mastropasqua è all’avanguardia per interventi chirurgici agli occhi.

Il Reparto di Chieti

Il Reparto di Chieti sfrutta l’ultiima evoluzione dell’intervento chirurgico agliocchi che  è rappresentato dal laser a femtosecondi o femtolaser che permette tecnica più sicura e precisa.

Tale strumento tecnico consente un intervento rapido e indolore, una rapida guarigione, un recupero visivo molto veloce e risultati refrattivi più precisi e stabili.

Fonte foto: pagina facebook Nicoletta Verì

Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana