Coronavirus la situazione in Abruzzo al 19 aprile foto

Coronavirus la situazione in Abruzzo al 19 aprile

Coronavirus la situazione in Abruzzo al 19 aprile e i dati aggiornati  tratti dal sito della Regione.

Questi sono gli ultimi dati diffusi dalla Regione Abruzzo sul suo sito ufficiale, lascio ai lettori  le relative considerazioni, in attesa dei prossimi ed annunciati provvedimenti del Governo.

Non è questo il momento delle polemiche, oggi, più che mai, abbiamo l’obbligo di rispettare le regole di lotta contro il coronavirus.

La storia non giudica mai nell’immediatezza, ma sempre dopo.

Non è per piaggeria, o per luogo comune. Noi ci stringiamo tuttavia in un ideale abbraccio, a quanti stanno combattendo questa tremenda guerra contro un nemico visibile solo al microscopio e che, quando lo senti, potrebbe essere troppo tardi.

emergenza coronavirus foto

Coronavirus la situazione in Abruzzo al 19 aprile

Trascriviamo di seguito i relativi commenti  sullo stesso sito della Regione Abruzzo.

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 2521 casi positivi al Covid 19. Tutti diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo e dall’Università di Chieti.

Rispetto a ieri…

Rispetto a ieri si registra un aumento di 34 casi su un totale di 1028 tamponi analizzati (3.3 per cento di positivi sul totale). Nella giornata di ieri (18 aprile) i positivi erano stati 44 su un totale di 1231 tamponi (3.5 per cento).

317 pazienti (-4 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (48 in provincia dell’Aquila, 90 in provincia di Chieti, 119 in provincia di Pescara e 60 in provincia di Teramo). 40 (-1 rispetto a ieri) invece in terapia intensiva (11 in provincia dell’Aquila, 8 in provincia di Chieti, 12 in provincia di Pescara e 9 in provincia di Teramo). Gli altri 1630 (+21 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (122 in provincia dell’Aquila, 361 in provincia di Chieti, 737 in provincia di Pescara e 410 in provincia di Teramo).

I deceduti

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 258 pazienti deceduti (+5 rispetto a ieri): i nuovi decessi (alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi, ma la cui positività al virus è arrivata oggi) riguardano una 56enne di Lanciano, una 73enne di Castelli, una 78enne di Montebello di Bertona, una 90enne di Corropoli e una 96enne di Pescara (spetterà in ogni caso all’Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse); 276 guariti (+13 rispetto a ieri, di cui 184 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 92 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

I test

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, l’Istituto Zooprofilattico di Teramo e l’Università di Chieti hanno eseguito complessivamente 27791 test, di cui 20016 negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 237 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 571 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1094 alla Asl di Pescara e 619 alla Asl di Teramo.

I casi di oggi

I 34 casi di oggi si riferiscono 3 alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 3 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 24 alla Asl di Pescara e 4 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che i medici hanno ritenuto giusto traferire da un ospedale all’altro, anche in presidi di Asl differenti.

Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità. (REGFLASH) FRAFLA 200419

Foto nell’articolo fonte sito della Regione Abruzzo

 

Torna alla Home Page

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana