Sentiero Cisterna a Bolognano conclusi lavori messa in sicurezza

Sentiero Cisterna a Bolognano: conclusi lavori messa in sicurezza

Sentiero Cisterna a Bolognano: conclusi lavori di messa in sicurezza, a breve la riapertura.

Bolognano, con la sua Valle dell’Orta,  uno squarcio profondo nel territorio circostante, da sembrare quasi una ferita, ma che, a chi ha la fortuna di percorrerla offre un pluriforme scenario naturale di incomparabile ed indescrivibile bellezza.

Ogni elemento appare posto al punto giusto, tanto da sembrare un’opera di una perfezione ingegneristica unica:  scorci di bellezze ineguagliabili che la natura ha saputo disseminare con sapienza e che le generazioni dei suoi abitanti hanno saputo conservare gelosamente.

Un insieme di bellezze naturali consegnato dalla storia alle attuali generazioni fin dall’epoca della preistoria.

Alle diverse generazioni che hanno saputo conservare intatto questo ambiente dobbiamo essere grati.

Sentiero Cisterna a Bolognano: conclusi lavori di messa in sicurezza, a breve la riapertura – i dettagli

Ma altrettanta gratitudine bisogna dare ed ascrivere alla storia locale l’attuale Amministrazione Comunale, Sindaco Guido Di Bartolomeo, che restituisce alla piena fruibilità il “Sentiero Cisterna”, con la conclusione dei relativi lavori di messa in sicurezza.

A breve l’intera zona interessata recupererà la sua piena e sicura accessibilità verso il meraviglioso “Canyon” interessando, fra le diverse mete, le celebri Grotta dei Piccioni e la Grotta Scura.

Allo stato dell’opera, per il completamento mancano solo circa cento metri, ma, praticamente possiamo affermarne la completa realizzazione.

Gli interventi realizzati, hanno avuto aspetti complessi e tante difficoltà, poiché parliamo di lavori da effettuare in un ambiente dall’alto pregio naturalistico e la sua preservazione, non è impresa da poco.

Alcuni problemi affrontati

Tanti i problemi affrontati e risolti, ne citiamo solo alcuni;

  • La scelta della tipologia di intervento per la preservazione idrogeologica ai fini della sicurezza, la ricerca più idonea per incidere il meno possibile sull’ambiente circostante.
  • La preservazione della vegetazione spontanea che presenta anche essenze protette da leggi regionali.
  • La limitazione delle opere di scavo, la scelta e l’utilizzo di idonei materiali (esempio tipico le pedate dei gradini con terreni naturali e le alzate dei gradini in legno).

Tutte opere che hanno richiesto una equipe di tecnici specialisti in geologia e preservazione ambientale, in quella che oggi è definita “architettura ambientale”.

Le dichiarazioni del Sindaco Guido Di Bartolomeo

Il Sindaco Guido Di Bartolomeo, alla scadenza del suo primo mandato amministrativo, ma ricandidato alla su riconferma, ha dichiarato:

“ Orgoglioso di restituire a cittadini, visitatori e studiosi, un luogo di grande bellezza.
Sono giunti a compimento i lavori di messa in sicurezza del sentiero panoramico ‘Cisterna’ e a breve, finalmente, la straordinaria riserva naturale nella valle dell’Orta, all’interno del parco nazionale della Maiella, potrà tornare completamente fruibile per gli abruzzesi, i visitatori ed i tanti studiosi che l’hanno da sempre attenzionata. Mancano solo ulteriori due step – precisa – uno di natura infrastrutturale, e cioè il completamento della pavimentazione per il ripristino del tratto urbano antistante, ed uno amministrativo ovvero il certificato di regolare esecuzione dei lavori (Cre).  Presumibilmente, entro la fine del mese di giugno si potrà procedere, dopo anni di inaccessibilità, alla totale riapertura del sentiero che ospita la piscina naturale scavata nella roccia, continuamente rifornita da una cascata di acqua sorgiva.

Ricordo – prosegue il Sindaco – come gli importanti interventi di risanamento e consolidamento, anche della parete rocciosa del fiume Orta colpita da numerosi eventi franosi – che hanno visto come direttore dei lavori l’ing. Lorenzo Pietromartire e come ditta esecutrice la Moretti Quintino S.r.l- siano stati resi possibili grazie ai fondi ministeriali assegnati al Comune di Bolognano per il dissesto idrogeologico, per un importo complessivo pari a 290 mila euro.

E’ per me motivo di grande orgoglio – conclude il sindaco uscente Di Bartolomeo – essere arrivato alla fine di questo mandato potendo restituire alla mia comunità un luogo di così grande bellezza”.

Consulta il nostro Calendario Eventi

Segui la pagina Facebook AbruzzoOggi

Torna alla Homepage AbruzzoOggi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA


AbruzzoOggi.it 👉 Testata Registrata Trib. Chieti Decreto 27/21 15/01/2021 - Iscrizione ROC 12116/2021 10/03/2021
Direttore Responsabile: Marco Vittoria
ecomob 2024
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana
Call Now Button