Carunchio approvato progetto per centro polifunzionale foto

Carunchio: approvato progetto per centro polifunzionale

Carunchio: approvato il progetto per centro polifunzionale.

Il Funzionario Responsabile dell’Ufficio Tecnico ha adottato la determina con la quale ha approvato il progetto esecutivo relativo all’esecuzione dei lavori di “Realizzazione di un centro polifunzionale di aggregazione per l’erogazione di servizi di integrazione sociale nell’immobile comunale in via Provinciale  n. 41”,  

Carunchio: approvato il progetto per centro polifunzionale – i dettagli

L’incarico professionale era stato affidato all’Ing. Annamaria Ranni e all’Ing. Lucio Rossi che hanno assolto pienamente gli impegni assunti con l’Amministrazione Comunale.

Infatti il progetto esecutivo è stato validato ed approvato e prevede una spesa di € 451.000,00 di cui 363.636,36 per lavori a base d’asta ed € 87.363,64 per somme a disposizione ed IVA come per legge.

La spesa

La spesa è interamente finanziata dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Programma Operativo Nazionale “Legalità” 2014-2020 Asse 7 – Azione 7.1.1.

Nel contempo la determina dispone che, ai sensi dell’art. 192 del D. Lgs 267/2000, con successivo provvedimento dirigenziale siano stabilite le modalità di scelta del contraente.

Il Comune di Carunchio, quindi, dovrà curare tutti gli atti amministrativi successivi per la realizzazione dell’opera. Ciò ovviamente secondo i necessari tempi tecnici e burocratici, nella piena osservanza della legislazione vigente in materia di appalto dei lavori pubblici.

E’ appena il caso di precisare che l’Asse 7 del Programma Operativo Nazionale (PON) ha destinato le risorse aggiuntive all’Italia per il potenziamento di accoglienza ed integrazione dei migranti.

Inoltre prevede anche il recupero e la valorizzazione di beni pubblici, anche confiscati alla criminalità organizzata da destinare alle predette esigenze.

Per il Comune di Carunchio l’iniziativa di che trattasi costituisce un punto di partenza per incrementare e favorire non solo l’aggregazione sociale,ma anche dare la possibilità alle diverse Associazioni Socio-Culturali di svolgere la loro funzione statutaria.

Il progetto

Infatti il progetto prevede la realizzazione di ambienti destinati a diversi usi che rispondono perfettamente alle finalità della legge di finanziamento.

Imoltre garantisce anche il libero accesso ai servizi pubblici destinati a tutti i cittadini.

L’Amministrazione Comunale di Carunchio, Sindaco Gianfranco D’Isabella,  ha sfruttato i provvedimenti previsti dal Ministero dell’Interno – Programma Operativo Nazionale “Legalità” 2014/2020 pubblicato in data 29/05/2018 sul sito del Ministero dell’Interno.

Il Comune di Carunchio ha ottenuto il predetto finanziamento, poiché fa parte del  Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR) con centri di “seconda accoglienza” destinata ai richiedenti e ai titolari di protezione internazionale. 

Torna alla Home Page 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana