Il Comune di Lanciano emette bando per presidente collegio revisore conti foto

Il Comune di Lanciano emette bando per Presidente Collegio Revisore Conti

Il Comune di Lanciano emette bando per Presidente Collegio Revisore Conti

Il Comune di Lanciano ha emesso il bando per la nomina del Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti con durata triennale. E’ appena il caso di sottolineare l’importanza della carica nel settore amministrativo in considerazione del ruolo che svolgono i revisori dei conti all’interno degli Enti Pubblici.

Il Comune di Lanciano emette bando per Presidente Collegio Revisore Conti

Riportiamo qui di seguito le modalità di partecipazione, tratte dal bando emesso dal Comune:

La domanda di candidatura per la designazione e la nomina Presidente del Collegio dei Revisori del Comune di Lanciano, deve essere indirizzata al “Comune di Lanciano – Settore Finanze – P.zza Plebiscito, 1 – 66034 Lanciano – Provincia di Chieti.”
2. La domanda di candidatura dovrà pervenire al Comune di Lanciano  entro e non oltre le ore 12 del 24.04.2020.
Le domande di partecipazione al bando, redatte su carta semplice, devono  essere inoltrate esclusivamente:
– ai sensi dell’art. 38 del D.P.R. 445 del 28.12.2000 e del D.P.R. n. 68 dell’11.02.2005,per mezzo di PEC, alla casella di posta elettronica certificata del Comune di Lanciano: comune.lanciano.chieti@legalmail.it , secondo le modalità di cui all’art. 65 del D. Lgs. n. 82/2005. 
– Farà fede infatti la data di accettazione della pec da parte del sistema informatico.

Le modalità di predisposizione del/i file PDF da inviare

A tal fine, sono consentite le seguenti modalità di predisposizione del/i file PDF da inviare:
1. tramite la PEC: sottoscrizione con firma digitale del candidato, con certificato rilasciato da un certificatore accreditato;
oppure
2. tramite la PEC intestata al candidato: sottoscrizione con firma autografa del candidato e scansione della documentazione (compresa scansione di un valido documento di identità).
Il termine per la presentazione delle domande è perentorio. Pertanto, non saranno ammessi alla procedura i candidati e le candidate le cui domande perverranno dopo il termine stabilito. L’Amministrazione  declina ogni responsabilità per eventuale smarrimento della domanda o dei documenti spediti per la dispersione di comunicazioni dipendenti dalla inesatta indicazione del recapito da parte del candidato/a o per la mancata, oppure tardiva,comunicazione di cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda o per eventuali disguidi tecnici/informatici non imputabili a colpa dell’Amministrazione stessa.
Per ulteriori informazioni:  Settore Finanze – 0872/707541.

 

Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana