San Salvo previsto il piano Ripartire Insieme foto

San Salvo previsto il piano “Ripartire Insieme”

San Salvo per far ripartire le attività commerciali e artigianali è previsto il piano “Ripartire Insieme”.

Abruzzo Oggi sente il dovere di ringraziare l’Addetto Stampa del Comune di San Salvo per le notizie e comunicati che ci fornisce con assidua periodicità.

Ciò premesso, abbiamo ricevuto un ultimo comunicato di cui riportiamo sinteticamente il contenuto .

San Salvo previsto il piano “Ripartire Insieme” per far ripartire le attività commerciali e artigianali

L’Amministrazione Comunale ha adottato  misure che hanno avuto come scopo primario la tutela del contagio.

Il Sindaco Tiziana Magnacca evidenzia come le decisione prese, spesso, hanno preceduto quelle del Governo e della Regione.

Certamente ciò costituisce una nota di merito per l’Amministrazione Comunale.

Infatti i cittadini e le imprese possono pagare in maniera differita imposte e tasse e molti luoghi sono in sicurezza.

Le diverse ordinanze hanno avuto una omogenea interpretazione per dare anche certezza  nella loro applicazione.

La Polizia Locale, seppure con un organico ridotto, ha effettuato numerosi controlli ed anche  interventi a favore della popolazione.

L’annuncio del Sindaco

Il Sindaco annuncia anche che ha preparato un piano che, nel rispetto delle competenze comunali, avrà lo scopo di far ripartire le attività commerciali e artigianali.

Il piano ha un titolo che tutti auspicano sia foriero di buoni risultati “Ripartire Insieme”.

Il Sindaco Tiziana Magliacca ne ha annunciato le previsioni

“Una serie di proposte che confronteremo con gli operatori economici per dare loro la possibilità di essere aiutati e accompagnati in una ripartenza che non è difficile immaginare difficile e complessa”.

Il Comune adotterà un piano nel pieno rispetto del quadro normativo  con i fondi e risorse statali che, purtroppo, non ancora arrivano.

I fondi non ancora arrivati

Una amara nota dolente quest’ultima, forse dovuta alle pastoie burocratiche che si incontrano sempre nell’applicazione di qualunque legge.

I fondi promessi sono oltremodo necessari per coprire le mancate entrate.

Il comunicato conclude con la postazione  che, purtroppo, i tributi locali non possono essere cancellati con un colpo di spugna.

Fonte foto principale: pagina facebook Tiziana Magnacca – #iovototizianaperchè

Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana