Vasto conquista il titolo di Città Che Legge foto

Vasto “Città Che Legge” 2020 2021

Vasto conquista il titolo di “Città Che Legge” per il biennio  2020/2021; dunque ha dato i suoi frutti all’attenta ed instancabile opera svolta dall’Assessorato alla Cultura e Pubblica Istruzione, in collaborazione con le Istituzioni scolastiche.

Vasto conquista il titolo di “Città Che Legge” 2020/2021

Il Titolo deriva dall’organismo “Il Centro per il libro e la lettura” – istituito con DPR n. 233/2007 e regolamentato dal DPR n. 34/2010.

Questo infatti è un Istituto autonomo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo che dipende dalla Direzione Generale Biblioteche e diritto d’autore .

Lo statuto Città che Legge

Nel primo comma del suo statuto del predetto Istituto  si legge:

“Dalla lettura dipendono lo sviluppo intellettuale, sociale ed economico delle comunità: è con questa consapevolezza che il Centro per il libro e la lettura, d’intesa con l’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, ha deciso, attraverso la qualifica di Città che legge, di promuovere e valorizzare quelle amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura.”

Obiettivo centrato quindi, per il Comune di Vasto!

Il comunicato stampa

Riportiamo qui di seguito il relativo comunicato stampa:

Il riconoscimento del Ministero dei Beni Culturali e del Centro per il libro.

Un riconoscimento prestigioso, ottenuto anche quest’anno e che riempie di gioia, un risultato che ha visto in prima linea l’Assessorato alla Cultura ed Pubblica Istruzione nella promozione culturale facendo rete con  le Istituzioni scolastiche quali protagoniste attive del territorio.

Dalla lettura dipendono lo sviluppo intellettuale, sociale ed economico delle comunità.

La qualifica di Città che legge 

E’ con questa consapevolezza che il Centro per il libro e la lettura, d’intesa con l’Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani attraverso la qualifica di Città che legge ha deciso di promuovere e valorizzare quelle Amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura.

L’intento è di riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva.

Le dichiarazioni del Sindaco Francesco Menna

Una Città che legge garantisce ai suoi abitanti l’accesso ai libri e alla lettura – attraverso biblioteche e librerie – ospita festival, rassegne o fiere che mobilitano i lettori e incuriosiscono i non lettori, – ha dichiarato il sindaco Mennapartecipa a iniziative congiunte di promozione della lettura tra biblioteche, scuole, librerie e associazioni e aderisce a uno o più dei progetti nazionali del Centro per il libro e la lettura (Libriamoci, Maggio dei libri, ), si impegna a promuovere la lettura con continuità anche attraverso la stipula di un Patto locale per la lettura che preveda una stabile collaborazione tra enti pubblici, istituzioni scolastiche e soggetti privati per realizzare pratiche condivise. Ringrazio gli assessori Anna Bosco e Giuseppe Forte che hanno contributo a questo importante riconoscimento.”

 

Fonte foto principale: pagina facebook Città del Vasto

Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana