Collaboratori afgani in Abruzzo alla Base di Roccaraso

Collaboratori afgani in Abruzzo alla Base di Roccaraso

Come si è appreso oggi i collaboratori afgani saranno ospitati anche in Abruzzo presso la base militare di Roccaraso; dunque il Ministero della Difesa porta a termine il primo rimpatrio del personale proveniente da Kabul.

Collaboratori afgani in Abruzzo alla Base di Roccaraso

La prima operazione di rimpatrio può considerarsi conclusa con l’atterraggio a Fiumicino dell’aereo proveniente da Kabul. A bordo il personale dell’ambasciata ed anche i collaboratori. Il al Capo di Stato Maggiore della Difesa ha recepito la richiesta del Ministro della Difesa Lorenzo Guerini; dunque, con la massima urgenza, è avvenuta l’evacuazione del personale diplomatico e dei nostri connazionali. Contestualmente si è disposto il trasferimento in Italia, con secondo spostamento alla base di Roccaraso (Abruzzo), dei collaboratori afgani.

 

Piano di evacuazione da Kabul

Il Generale Vecciarelli ha, quindi, disposto l’immediata esecuzione del Piano di evacuazione e dell’Operazione Aquila Omnia; quest’ultima prevede il trasferimento dei collaboratori afgani e delle loro famiglie in Italia, entrambe pianificate e dirette dal Comando Operativo di Vertice Interforze (COVI). Mentre l’esecuzione delle operazioni è avvenuta a cura del Joint Force Headquarter (JFHQ), elemento operativo del COVI, comandato dal Generale di Corpo d’Armata Luciano Portolano.

 

Operazione di evacuazione da Kabul del personale diplomatico, dei connazionali, dei collaboratori afgani e relative famiglie.

Nel dettaglio, ieri 15 agosto, i militari del COVI, opportunamente supportati da elementi dell’Esercito, hanno raggiunto la capitale afgana; il mezzo usato un KC767 dell’Aeronautica Militare.

Come previsto dal Piano di evacuazione l’aereo è atterrato il Italia nelle prime ore del pomeriggio. Successivamente il lavoro proseguirà per l’evacuazione umanitaria dal territorio afgano di tutti i collaboratori afghani:

  • del Ministero della Difesa;
  • del Ministero degli Affari Esteri;
  • nonché della Cooperazione Internazionale.

 

Il tutto attraverso un ponte aereo assicurato con voli commerciali, oggi 16 agosto, e con aerei KC767 dell’Aeronautica Militare da domani.

Dal Ministero:

Il dispositivo militare del Comando Operativo di Vertice Interforze rimarrà operativo presso l’aeroporto internazionale di Kabul fino all’imbarco dell’ultimo collaboratore.

 

Torna alla Homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

AbruzzoOggi.it 👉 Testata Registrata Trib. Chieti Decreto 27/21 15/01/2021 - Iscrizione ROC 12116/2021 10/03/2021
Direttore Responsabile: Marco Vittoria
QR Code
Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana