Contributi a maestri e scuole di sci in Abruzzo entro ottobre

Contributi a maestri e scuole di sci in Abruzzo entro ottobre

Novità per i colpiti dalla crisi da Covid-19: maestri e scuole di sci in Abruzzo possono chiedere i contributi entro ottobre 2021.

Regione Abruzzo: contributi 2021 in favore dei maestri di sci e delle scuole di sci colpiti dalla crisi da covid-19 da chiedere entro il 28 ottobre

La finestra per presentare la domanda si apre dalle ore 15:00:00 del 18 ottobre 2021 per chiudersi alle ore 14:59:59 del 28 ottobre 2021.

Al capitolo di Bilancio, per il periodo finanziario 2021-2023, è iscritta la somma di € 1.731.374,61; la risorsa è denominata “Fondo maestri di sci e scuole sci L.69/2021 – Decreto 1313 del 28.7.2021”. La decisione è in linea con gli aiuti temporanei di importo limitato, che si trovano di fronte ad un’improvvisa carenza o indisponibilità di liquidità, previsti dall’UE.

Sul BURAT Speciale n. 167 del 8 ottobre 2021 è stata pubblicata la determinazione dirigenziale n. DPH002/185 del 07.10.2021; ha approvato l’avviso pubblico per la concessione di contributi a fondo perduto. A beneficiarne i maestri di sci e le scuole sci colpiti dalla crisi da Covid 19, per la mancata apertura al pubblico dei comprensori sciistici nella stagione invernale 2020/2021; il riferimento è il Decreto Legge 22 marzo 2021, n. 41, coordinato con la legge di conversione 21 maggio 2021, n. 69, art.2, comma 2, lett. b).

 

Istanze per contributi a fondo perduto

La dotazione finanziaria viene ripartita nel seguente modo:

  • contributo fisso di 1.500,00 € al singolo maestro di sci che ne fa richiesta e ha dichiarato di svolgere la libera professione ai sensi dell’art. 19 della L.R. 39/2012;
  • contributo di 1.000,00 € al singolo maestro di sci che fa parte dell’organico di una scuola sci e che non abbia presentato domanda come libero professionista ai sensi dell’art. 19 della L.R. 39/2012. Detto importo è direttamente trasferito alle singole scuole sci che provvedono a liquidarlo ai singoli maestri di sci che fanno parte del proprio organico unitamente al riparto di cui alla lettera e);
  • alle scuole sci costituite ai sensi della L.R. 39/2012 viene destinato un fondo di 160.000,00 €, ripartito proporzionalmente tra le scuole sci che ne fanno richiesta in base al rispettivo organico così come definito all’art. 1 c. 7 lett. b), a titolo di indennizzo in ragione delle difficoltà economiche derivate dalla situazione causata dalla emergenza sanitaria da Covid-19 allo scopo di ristorare le stesse per i costi fissi ed i costi sostenuti per l’adeguamento delle sedi alle norme anti Covid-19;
  • ulteriore contributo di 5.000,00 €, oltre che a quello previsto alla precedente lettera c), ad ogni scuola di sci con il miglior fatturato sotto i 40.000,00 €, così come definito all’art. 1 c. 7 lett. a);
  • le rimanenti somme, al netto delle precedenti assegnazioni, sono ripartite tra le scuole sci in proporzione al miglior fatturato (art. 1 c. 7 lett. a), relativo agli anni 2018 – 2019 -2020.

Altre informazioni sul sito https://www.regione.abruzzo.it/

FAQ

 

Consulta il nostro Calendario Eventi

Segui la pagina Facebook AbruzzoOggi

Torna alla Homepage AbruzzoOggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CAPTCHA


AbruzzoOggi.it 👉 Testata Registrata Trib. Chieti Decreto 27/21 15/01/2021 - Iscrizione ROC 12116/2021 10/03/2021
Direttore Responsabile: Marco Vittoria [kaya_qrcode title="" title_align="alignnone" content="https://www.abruzzooggi.it/" anchor="https://www.abruzzooggi.it/" ecclevel="L" align="alignnone" new_window="1"]
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana
Call Now Button