Giovanni Legnini 30 milioni alle imprese del cratere foto

Giovanni Legnini 30 milioni alle imprese del cratere

Giovanni Legnini annuncia 30 milioni alle imprese del cratere.

Una boccata di ossigeno per le imprese che lavorano nel cosiddetto “cratere sismico”.  Zone e Comuni ben delimitati da appositi provvedimenti adottati dalle Autorità competenti in passato.

Il Commissario Straordinario Giovanni Legnini ha annunciato che sono stati finanziati 30 milioni di euro destinati ad assicurare, garantire e potenziare le norme per la sicurezza sui luoghi di lavoro.

Giovanni Legnini annuncia 30 milioni di finanziamento alle imprese del cratere

Il provvedimento  contribuisce, quindi agli investimenti necessari per le nuove spese derivanti  alle  misure di contrasto al contagio del Covid-19.

Prosegue, pertanto l’attività del Commissario Straordinario per le zone terremotate Giovanni Legnini. Quest’ultimo sottoporrà l’ordinanza di finanziamento il 30 aprile p.v. alla cabina di coordinamento con i Governatori delle Regioni Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo.

La Giornata mondiale della salute e della sicurezza sul lavoro

La nuova ordinanza coincide con la “Giornata mondiale della salute e della sicurezza sul lavoro”. Scopo di questa giornata è quello di focalizzare l’attenzione di tutti sul grave problema della salute e della sicurezza sul lavoro. Soprattutto in questo periodo di lotta all’epidemia da coronavirus.

La legislazione in materia di igiene, salute e sicurezza nel mondo del lavoro è ampia e reca norme per ogni settore  della vita economica.

La Legge Universale sui diritti dell’uomo

E’ appena il caso di richiamare la Legge Universale sui diritti dell’uomo.

Ogni individuo ha diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia.

Ha diritto alla sicurezza in caso di disoccupazione, malattia, invalidità, vedovanza, vecchiaia o in altro caso di perdita di mezzi di sussistenza per circostanze indipendenti dalla sua volontà.

La sicurezza nei cantieri edilizi

La sicurezza nei cantieri edilizi è uno degli aspetti fondamentali del settore la cui osservanza richiede costi a volte elevati. La vita dell’uomo tuttavia ha un valore infinito!

Alla stessa cabina di coordinamento sarà sottoposto l’esame dell’ordinanza che reca nuove norme in materia di snellimento e semplificazione delle procedure per la presentazione delle richieste di contributo alla ricostruzione degli immobili privati.

La nuova ordinanza

La nuova ordinanza eliminerà molte pastoie burocratiche che  hanno rallentato l’approvazione dei progetti e  l’esecuzione dei lavori previsti nelle zone terremotate.

Infatti sono previsti nuovi tempi certi  e molto più contenuti di quelli attuali per l’esame delle domande e l’avvio dei relativi  lavori.

Le dichiarazioni di Giovanni Legnini

Il Commissario Straordinario per le zone terremotate Giovanni Legnini ha altresì dichiarato “La nostra prima necessità è garantire il rispetto rigoroso delle misure di prevenzione nei cantieri di ricostruzione post sisma che il 4 maggio potranno ripartire”.

Al Commissario Giovanni Legnini Abruzzo Oggi augura buon lavoro e, soprattutto, che accelleri al massimo la ripresa economica delle zone colpite prima dal terremoto ed oggi anche dal coronavirus.

Fonte foto: Pagina facebook Giovanni Legnini

Torna alla Home Page

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana