Cappadocia è stata ricoperta da tanta neve foto

Cappadocia è stata ricoperta da tanta neve

Cappadocia è stata ricoperta da tanta neve.

Cappadocia, un Comune di circa 500 abitanti, posto all’altitudine di 108 metri sul livello del mare risulta sommerso da un’abbondante nevicata che in alcune zone supera anche i tre metri.

Il Sindaco Lorenzo Lorenzin ha chiesto l’intervento della Protezione Civile che ha eseguito un apposito sopralluogo per rendersi conto dell’effettiva situazione esistente.

Cappadocia è stata ricoperta da tanta neve – i dettagli

Particolarmente colpita risulta la frazione di Camporotondo. Quest’ultima è nota località per il turismo invernale, meta di numerosi turisti romani che la raggiungono in poco più di un’ora di macchina.

Oltre a Camporotondo, Cappadocia ha altre due frazioni: Petrella Liri e Verrecchie.

Il Comune si adagia sulle falde dei Monti Simbruini.

Gravi sono i disagi nell’attuale situazione e  facilmente comprensibili.

Il Comune ha attuato tutte le necessarie iniziative per garantire la viabilità interna e, soprattutto, per portare gli indispensabili medicinali ed anche i viveri alle persone anziane e ai più bisognosi.

Il piano neve

Il piano neve ha visto la sua immediata attuazione, ma la situazione è oltremodo preoccupante.

I Carabinieri, sempre presenti in ogni azione di soccorso, hanno raggiunto con la motoslitta le zone più difficili.

Grande è la preoccupazione nella popolazione, nella previsione di ulteriori precipitazioni nevose che andrebbero ad aggravare la già precaria situazione.

Il Comune di Cappadocia in pochi anni ha trasformato la propria economia locale da silvo-pastorale a prevalente indirizzo turistico.

Infatti i campi da sci di Camporotondo, ormai sono ben noti anche  livello nazionale e la loro riapertura è prevista per il prossimo 18 gennaio.

Quest’ultimo avvenimento darà una boccata d’ossigeno all’intera economia locale gravemente toccata e danneggiata dalla pandemia ancora in atto. Contro di essa infatti si lotta con ogni iniziativa e, soprattutto, nella piena osservanza delle disposizioni di legge.

Il Comune di Cappadocia

Il Comune di Cappadocia è l’ultimo nel territorio abruzzese poiché subito dopo inizia la Regione Lazio ed è caratterizzato dal territorio tipicamente montano con la famosa faggeta dei Monti Simbruini, fra le più ampie d’Europa.

Meravigliosi sentieri, percorribili anche con diverse difficoltà, mulattiere che si inerpicano sempre più in alto e paesaggi stupendi che spaziano fin verso il lontano mare.

Un passato storico ragguardevole, un bel centro storico, la torre dell’orologio, tre chiese, un convento ed il palazzo Don Calabria, sono mete obbligatorie, insieme al museo delle tradizioni contadine e al mulino ad acqua.

Ottima la cucina locale, tipica delle zone montane, valorizzata anche dalle diverse iniziative locali fra le quali segnaliamo “I cammini del cibo e dei vini autentici Cappadocia”.

 

Foto tratta dalla pagina facebook del Comune di Cappadocia

Torna alla Home Page 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana