Riaprono alcuni uffici postali a L’Aquila foto

Riaprono alcuni uffici postali a L’Aquila

Riaprono alcuni uffici postali a L’Aquila da oggi 20 aprile 2020.

Da oggi 20 aprile 2020 riapriranno i seguenti uffici postali nel Comune dell’Aquila e cioè gli uffici in centro storico e via Aldo Moro e nelle frazioni Arischia, Bagno, Camarda, Roio, Onna e Monticchio.

Riaprono alcuni uffici postali a L’Aquila

La riapertura scaturisce da un’apposita richiesta inoltrata dal Sindaco de L’Aquila Pierluigi Biondi alla Direzione Provinciale delle Poste la quale, con grande sensibilità l’ha accolta e resa possibile.

La città dell’Aquila, già martoriata dal terremoto del 6 aprile 2009,  vede oggi ancor più danneggiato il proprio tessuto socio-economico dai necessari ed indispensabili provvedimenti adottati per la lotta all’epidemia del coronavirus.

In questi giorni la città ha ripreso il suo ambiente spettrale che l’ha accompagnata per tanti anni dopo il triste sisma.

Le condizioni ambientali e per i gravi danni economici

Al di là del deserto presente nel centro storico, sale da tutti gli ambienti un ulteriore grido di dolore per le condizioni ambientali e per i gravi danni economici che ogni settore ed ogni aspetto della vita quotidiana stanno subendo.

Industrie chiuse, turismo inesistente, attività commerciali al lumicino, artigianato fermo. E inoltre agricoltura in piena crisi (solo recentemente è stato autorizzato l’accesso agli orti per determinati lavori), attività culturali sospese e così tutto ciò che riguarda il tessuto socio-economico.

Un quadro terribile che si va a sommare alle ferite ancora aperte del terremoto del sei aprile 2009.

La riapertura degli uffici postali periferici

Ben venga, perciò, anche la riapertura degli Uffici Postali periferici. E’ infatti una nota di merito e di speranza per una rapida ripresa della vita quotidiana.  O, se volete, un primo timido tentativo del ripartire.

Non dimentichiamo l’utilità e la funzione sociale che gli uffici postali hanno sempre svolto e sguitano svolgere.

Sale perciò l’appello accorato al Governo, alla Regione ed agli altri Organismi politici.  Questi dovranno assolutamente adottare al più presto le necessarie misure atte a far riprendere le attività economiche in maniera rapida.

Foto principale fonte: Pagina facebook Poste Italiane

Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana