Sulmona terminata erogazione buoni spesa foto

Sulmona: terminata erogazione buoni spesa

Sulmona: terminata erogazione ai beneficiari dei buoni spesa.

Il Comune di Sulmona ha terminato l’erogazione ai beneficiari dei buoni spesa spendibili già da oggi attraverso la tessera sanitaria e pin. Questi funzioneranno come una carta bancomat, nei negozi che hanno aderito all’iniziativa.

Una iniziativa lodevole che denota anche la particolare attenzione che l’Amministrazione Comunale di Sulmona rivolge verso le famiglie in stato di bisogno.

Sulmona: terminata erogazione ai beneficiari dei buoni spesa – i dettagli

Il Vicesindaco con delega alle Politiche Sociali e alle Attività Produttive, Marina Bianco, ha organizzato l’intero servizio di assistenza che ha dato buoni risultati; la stessa ha dichiarato: “Sono terminate tutte le procedure e le verifiche delle istanze presentate dalle famiglie in difficoltà durante la pandemia. Gli uffici, che ringrazio per l’impegno profuso, hanno controllato scrupolosamente tutti i nominativi dei richiedenti, dato che non poteva partecipare chi aveva percepito per 3 volte i buoni spesa. L’importo erogato è pari a 63700 euro, residuo della precedente erogazione”.

Le richieste pervenute

“Sono pervenute 258 richieste, di cui 36 sono state escluse perché i richiedenti avevano ottenuto il contributo più di 3 volte e  sono stati accreditati 59 buoni spesa a chi non aveva mai presentato domanda, 88 a chi aveva già percepito una sola volta, e per 75 famiglie che avevano beneficiato per 2 volte è stata stilata graduatoria, ma solo 11 sono state soddisfate per carenza dei fondi. Sono complessivamente 158 i nuclei familiari che hanno ottenuto il bonus. Anche questa volta siamo riusciti a rispettare i tempi che avevamo programmato, così che le famiglie hanno già potuto iniziare a spendere i buoni per le festività pasquali”.

Altra notizia da Sulmona

Sull’Albo Pretorio del Comune di Sulmona risulta che quest’ultimo ha inoltre emesso l’avviso per reperire la manifestazione di interesse per l’affidamento del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti e dei dispositivi antincendio presenti egli edifici di proprietà comunale.

La relativa determina dirigenziale stabilisce inoltre con apposito capitolato l’ubicazione degli impianti e tutte le norme tecnico-amministrative regolanti il servizio da prestare.

La procedura di affidamento

La procedura di affidamento avverrà mediante il confronto degli operatori economici in possesso dei requisiti previsti che manifesteranno interesse; il criterio è quello del prezzo più basso.

Possono inoltre presentare istanza di partecipazione gli operatori economici abilitati al Mercato Elettronico della Pubblica amministrazione, regolarmente attivi sull’iniziativa ““Servizi – Servizi agli impianti (manutenzione e riparazione) – Impianti antincendio”.

Luogo di prestazione del servizio: Immobili di proprietà comunale: uffici, scuole, impianti sportivi etc. L’importo complessivo a base di gara sarà inoltre € 38.000,00, di cui €1.140,00 per oneri di sicurezza non soggetti al ribasso, oltre IVA al 22%.

 






Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana