2 luglio 2020 notizie in breve dalla Provincia di Pescara foto

2 luglio 2020 notizie in breve Pescara

2 luglio 2020 notizie in breve da Pescara e provincia: Civitaquana, Montesilvano, Penne e Pescara.

2 luglio 2020 tutte le notizie in breve da Pescara e provincia

Civitaquana

Emergenza Sanitaria covid-19, distribuzione dispositivi di protezione personale

Il Comune di Civitaquana, nell ‘ambito delle iniziative volte ad arginare

l’emergenza sanitaria generata dalla diffusione del covid-19, intende procedere

alla distribuzione dei dispositivi di protezione personale (mascherine e guanti)

tra la popolazione ritenuta meritevole di tutela (come da DPCM 26/04/2020).

A tal fine sono state stabilite 3 categorie cui riconoscere la priorità:

  • Portatori di patologie che rendono maggiormente esposti al contagio (situazioni di disabilità grave, autoimmuni, farmaco resistenti. malattie degenerative, malattie rare);
  • Persone con età superiore ai 65 anni;
  • Donne in stato di gravidanza.

Per i predetti verrà distribuita una confezione contenente una mascherina

chirurgica. una mascherina lavabile ed un paio di guanti.

Inoltre, grazie al contributo della Protezione Civile, è possibile distribuire una

mascherina chirurgica anche a tutti i residenti.

É possibile ritirare detto materiale presso lo sportello della Sede Municipale nei

giorni di Lunedì, Martedì. Mercoledì e Giovedì della prossima settimana dalle

ore 10:00 alle ore 12:00 direttamente dagli interessati o dai delegati.

Montesilvano

Visite Guidate alla scoperta del borgo medievale & Cena Itinerante
Giovedì 23 Luglio – Giovedì 6 Agosto

Dalle ore 18.30 alle ore 21.00: visita guidata gratuita; a seguire: cena-degustazione itinerante.

Il centro storico di Montesilvano Colle è uno dei più preziosi della fascia collinare abruzzese: sorge molto vicino al mare a 160 metri d’altezza, praticamente isolato dal territorio circostante, e da esso si domina gran parte del territorio regionale. Un labirinto di vicoli e viuzze che si aprono all’improvviso su corti interne e sulla passeggiata del belvedere, dalla quale lo sguardo spazia dal mare alle vette di Gran Sasso e Maiella.

Durante quest’Estate, per promuovere questo piccolo borgo sospeso nel tempo a due passi dalla modernità dell’area metropolitana e i suoi ristoranti e locali, l’Amministrazione Comunale di Montesilvano ha organizzato due visite guidate serali cui seguiranno “Cene Itineranti” per i ristoranti del borgo.
Giovedì 23 Luglio e 6 agosto passeggeremo nel borgo antico alla scoperta di luoghi e storie. Al termine sarà possible facoltativamente effettuare una cena-degustazione itinerante, che permetterà di scoprire i ristoranti del paese.

Prenotazione obbligatoria sia per la visita guidata del borgo che per la cena facoltativa.
La visita guidata è gratuita. Il costo della cena facoltativa è di € 25,00 a persona e comprende la degustazione di un piatto in ciascuno dei 5 ristoranti dell’associazione “borgo e buongusto” aderenti all’iniziativa. Acqua inclusa – vino e altre bevande in supplemento.

Menu del percorso degustativo:
Ninì – Assaggi di pizza gourmet
Br1 – Sagnette con baccalà e ferfellone
La Cantinetta Del Colle – Parmigiana in diversa consistenza
Borgo D’oro – Sette arrosticini con pane e olio
Los Chicos – Pizzadolce tradizionale, frutta di stagione e caffè

I Posti disponibili saranno limitati nel rispetto della normativa covid-19.

Info e Prenotazioni: 085.448.13.26 – 085.448.12.17 dalle Ore 9.00 alle 14.00

Montesilvano (2)

Gli alloggi del Palazzone di via Lazio 61 verranno sgomberati, a deciderlo il Comune di Pescara proprietario del fabbricato. L’edificio da anni è luogo di degrado sociale, pochi giorni fa all’interno delle mura di uno dei 59 alloggi abitati è stato consumato l’ultimo atto di violenza. In molte occasioni i residenti del quartiere di Villa Verrocchio avevamo protestato sulle condizioni del palazzo. L’assessore comunale Del Trecco di Pescara ha rassicurato il sindaco De Martinis che l’operazione si svolgerà a breve e che i residenti aventi diritto saranno sistemati in altri alloggi Erp.

2 luglio 2020 tutte le notizie in breve da Pescara e provincia – parte 2

Penne  

Provvedimenti a favore dell’ospedale di Penne.

La Regione Abruzzo ha finanziato circa 12,5 milioni di euro per l’Ospedale di Penne. Il finanziamento riguarda l’esecuzione di lavori di riqualificazione, all’interno di un organico programma di edilizia ospedaliera.

Per l’Assessore alla sanità Verì l’Ospedale di Penne, dopo gli episodi di coronavirus, rappresenta una delle strutture sanitarie più importanti dopo quella di Pescara.

Pescara

Iniziato il conto alla rovescia per la demolizione del Palazzo di via d’Annunzio 259.

La palazzina di via d’Annunzio 259 ha i giorni contati. Dopo essere stato dichiarato inagibile nel 2013 è arrivata infatti l’ora dell’abbattimento dell’immobile, da molti anni inclinato a causa di un vizio strutturale e danneggiato definitivamente dal sisma del 2009.

Tra quindici giorni partiranno i primi lavori del cantiere che porterà alla demolizione dello stabile , lavori che interesseranno in modo consistente la viabilità di via d’Annunzio  e delle strade contigue.

Oggi in Sala consiliare è andato in scena  il primo atto di questa importante opera di rigenerazione urbanistica, con la riunione che ha visto presenti il vicesindaco Gianni Santilli, il geom Angelo Giuliante, il comandante della Polizia Municipale Magg. Danilo Palestini, i tecnici del Comune e i rappresentanti della ditta che effettuerà i lavori.

Le opere di demolizione saranno affidate alla A.T.I . Fratelli Barattelli – MIC, mentre la direzione dei lavori e della  sicurezza cantieri sarà affidata agli ingg. Fausto Lopez Suarez  e  Nicola Cerasa. I progettisti del nuovo stabile saranno gli ingg. Riccardo Calabresi  e Dino Pignatelli.

I lavori avranno una durata complessiva di almeno 40 giorni, con una fase acuta (le opere di demolizione  per l’abbassamento dello stabile) di 15 giorni. 

Giovedì 9 luglio , con inizio alle ore 16.00, si terrà in Comune la prima riunione operativa tra gli amministratori, la Polizia Municipale, i tecnici del Comune e le maestranze della ditta esecutrice per stabilire i passi organizzativi   del cantiere di via d’Annunzio 259.

Pescara (2)

Conclusi i lavori del primo sottopasso alla Stazione Centrale.

Si sono conclusi con anticipo i lavori effettuati da Rfi sotto il primo dei tre sottopassi della stazione ferroviaria di Pescara Centrale. Dalle 17 di oggi pomeriggio verrà infatti riaperto al traffico il collegamento all’altezza di via Rigopiano che era stato chiuso il 22 giugno scorso.

In accordo con la ditta e con l’azienda committente – sottolinea l’assessore alla Mobilità Luigi Albore Mascia – abbiamo ottenuto che la seconda tranche di lavori venga effettuata a partire da lunedì in modo da avere tutti i sottopassi aperti nel fine settimana, quando saranno funzionali anche a un miglior utilizzo del parcheggio delle aree di risulta“.

Da lunedì prossimo, dunque, il cantiere si sposterà all’altezza di via Teramo per intervenire sul secondo sottopasso, poi sarà la volta dell’ultimo, nei pressi di via Caduti del Forte.

Chiudere i lavori in anticipo – conclude Luigi Albore Mascia – significa alleggerire di molto le difficoltà dei cittadini. Le infrastrutture sulle quali Rfi sta intervenendo, sono infatti strategiche per i gli spostamenti da e per i Colli e anche per i mezzi di emergenza che devono raggiungere l’ospedale“.

2 luglio 2020 tutte le notizie in breve da Pescara e provincia – parte 3

Pescara (3)

Museo Cascella e Museo delle Genti d’Abruzzo  pronti a riaprire.
Doppio evento giovedì 9 luglio.

Cinque date fisse e la disponibilità ad aperture su prenotazione così come previsto dalle normative anti covid-19. Tornano a vivere le sale del Museo Cascella e del Museo delle Genti d’Abruzzo che, dopo tutte le operazioni di messa a norma, possono tornare a disposizione del  pubblico, seppur nei limiti imposti da quella che resta, ancora, un’emergenza sanitaria.

La Fondazione Genti d’Abruzzo onlus, che non ha mai abbandonato, neanche in questi mesi, la sua mission di diffusione e conservazione della cultura del territorio ha organizzato un cartellone di eventi estivi all’interno delle due strutture puntando sulla ripresa delle attività di visita e integrandole con nuovi percorsi online.

Giovedì prossimo, 9 luglio, si ricomincia

Si ricomincia giovedì prossimo, 9 luglio, alle 18,30: il Museo Cascella, in viale Marconi 45 a Pescara,  presenta un progetto di lettura teatrale realizzato in collaborazione con il Florian Metateatro dal titolo: “Il Tempo delle Nuvole- Michele Cascella dallo Stabilimento Cromolitografico di Basilio a Pacific Grove”. Si tratta della lettura teatrale di una drammaturgia di Giulia Basel liberamente ispirata all’autobiografia di Michele Cascella “Forza zio Mec”. In scena Umberto Marchesani e Giulia Basel che ha curato anche la regia e la scelta delle musiche che accompagnano la performance, grazie al supporto  tecnico di Tony Lioci Globster.  Non è un caso che il Florian ed il Museo abbiano dato vita a questa proposta che ha una profonda radice nel rapporto che nel corso del tempo i due enti hanno avuto a cominciare dai progetti quasi pionieristici che Giulia Basel e Massimo Vellaccio hanno dedicato ai Cascella nei primi anni ’80, quando il Museo consisteva solo dello Stabilimento Cromolitografico di Basilio.

Il grande successo e richiamo di “Azione Museo” e del “Museo Innocente”

Anche a seguito del grande successo e richiamo di “Azione Museo” e del “Museo Innocente”,  le due performance teatrali replicate nell’arco di tre anni per decine e decine di volte la Città prese coscienza del valore di questo allora piccolo ma importante Museo, ed alcuni amministratori illuminati decisero di acquisire la palazzina retrostante lo storico stabilimento  e portare così il Cascella alle dimensioni e al rilievo attuali.

La performance sarà replicata alle 19,30 sempre su prenotazione.

Si tratta di un progetto che coltivavo da molto tempo – sottolinea la direttrice della Fondazione, Letizia Lizzae che adesso adattiamo ad una situazione particolare. Sono letture che ritengo propedeutiche a una visita del Museo, pagine di vita molto intense che ci piace anche offrire in un contesto intimo. La normativa ci consente di ospitare dodici persone per ogni replica: persone che saranno unite, quasi abbracciate, da queste parole. Che raccontano la storia di una vita vissuta in tempi in cui la resilienza era il codice comune attraverso cui ci si confrontava con il mondo. Il benessere arrivò dopo, molto dopo. Mi piace che quanto di bello è conservato nel nostro Museo sia accompagnato, nella visita, dall’eco di queste parole“.

Gli spettacoli nel rispetto delle normative anti covid-19

Nel rispetto delle normative anti covid-19, gli spettacoli si terranno all’aperto nel bellissimo cortile esterno del Museo Cascella (in caso di pioggia, all’interno del museo) con sedute distanziate per un numero limitato di spettatori, sarà quindi necessario prenotare anticipatamente ai numeri 085 4224087 o 393 9350933.

Alle 20 appuntamento al Museo delle Genti, dove sarà possibile visitare, oltre alle collezioni archeologica ed etnografica anche la mostra fotografica di Paolo Dell’Elce “Vite Minori”. Contestualmente l’artista sarà intervistato dalla giornalista Giada Ciarcelluti inche verrà trasmessa sui canali social della Fondazione.

Dopo la data del 9

Dopo la data del 9 i Musei torneranno ad essere aperti, con eventi, dalle 18 alle 22 dei giorni  23 luglio, 6 e 27 agosto,  10 settembre (tutti giovedì) .

Il costo del biglietto per lo spettacolo con visita del Museo Cascella è di 10 euro; con l’aggiunta di 2euro sarà possibile visitare nella stessa serata anche il Museo delle Genti, data la vicinanza fisica delle due strutture nel centro storico della città.

Le dichiarazioni del presidente della Fondazione Museo delle Genti

Vogliamo lavorare per mantenere stretti i contatti con tutto il territorio regionale – sottolinea Emilio Della Cagna, presidente della Fondazione Museo delle Genti – Da un mese stiamo lavorando con i corsi per bambini e ragazzi che abbiamo allestito nei parchi cittadini e nel cortile del Museo Cascella, siamo finalmente riusciti a riaprire le nostre sale, anche se con tutte le limitazioni previste dal distanziamento, nei giorni scorsi abbiamo rinnovato la convenzione con il Comune di Pescara. Stiamo già lavorando, ovviamente, alla programmazione per l’autunno, ma soprattutto ai progetti per il prossimo anno. Per le strutture più piccole, a causa dei costi e delle limitazioni nell’accesso del pubblico, la ripartenza è più difficile. Ma questo non ci spaventa. L’idea è quella di avere con chi sceglierà di visitare i nostri Musei, un rapporto personalizzato, ancora più profondo e concreto, che serva a radicare una migliore conoscenza del patrimonio che ci siamo impegnati a custodire

Oltre alle aperture ufficiali programmate, sarà infatti possibile visitare i musei previa prenotazione scrivendo a didattica@gentidabruzzo.it

Gli ingressi saranno contingentati, sarà obbligatorio per i visitatori  indossare la mascherina e tenere la distanza di un metro,  seguendo i percorsi monodirezionali appositamente studiati per ottemperare alle normative vigenti e nel rigoroso rispetto delle disposizioni previste nell’Ordinanza della Regione Abruzzo n. 70 per la riduzione della diffusione del contagio da covid-19.

 

A domani con le notizie in breve dalla Provincia di Pescara!

 

La foto nell’articolo “2 luglio 2020 notizie in breve Pescara” è a cura della redazione

Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana