Città Sant’Angelo nuovo chiosco nel giardino foto

Città Sant’Angelo: nuovo chiosco nel giardino

Città Sant’Angelo: nuovo chiosco nel giardino.

In ogni città si dedica particolare attenzione alle cosiddette aree a verde pubblico.

Così anche nel Comune di Città Sant’Angelo, dove, nel quadro della valorizzazione delle predette aree, l’Amministrazione Comunale emetterà nei prossimi giorni  un bando pubblico per la realizzazione di un chiosco, nel giardino comunale del centro storico.

Città Sant’Angelo: nuovo chiosco nel giardino – i dettagli

Le nuove prescrizioni prevedono inoltre che la nuova struttura dovrà essere posizionata su un’area di  40 mq. ad essa riservati, con pertinenza di altri 30 mq. per permettere il posizionamento di sedie e  tavolini per il relativo servizio.

La struttura dovrà essere realizzata in ferro e ben armonizzata all’ambiente circostante, dotata cioè di caratteristiche ecosostenibili, proprio in considerazione dell’ubicazione nel centro storico.

La concessione

La concessione avrà una durata decennale, con possibilità di proroga per altri sei anni.

Inoltre l’aggiudicatario del bando avrà diversi obblighi sia tecnici che amministrativi, fra i quali garantire il posizionamento dell’area giochi con spostamento dal terzo giardino e relativa sorveglianza.

Naturalmente dovranno essere garantiti il decoro e l’igiene sanitaria dell’intero ambiente.

Le dichiarazioni dell’Assessore Marcello Di Gregorio

L’Assessore Marcello Di Gregorio ha dichiarato:

“Questa iniziativa è volta a dare nuova linfa al giardino comunale. Con una concessione di questo tipo, siamo certi che consentirà una maggiore frequentazione da parte dei cittadini e dei turisti. Sarà tutto sotto controllo e tutto più pulito e in ordine”.

Le dichiarazioni del Sindaco Matteo Perazzetti

Grande soddisfazione ha espresso anche il Sindaco Matteo Perazzetti:

“È un progetto di riqualificazione di uno dei punti più belli del nostro centro storico. Per un Ente, la gestione di un giardino così grande è davvero onerosa e affidare a dei privati questa responsabilità, con un regolamento chiaro e preciso, significa dare respiro alle casse comunali ma, soprattutto, vedere tutto pulito in un posto frequentato da famiglie e bambini”.

Gli spazi pubblici hanno bisogno di un idoneo arredo urbano che devono rispondere a due criteri tecnici per la loro buona fruibilità.

Il primo ha caratteristiche idonee a contenere, delimitare, segnalare, informare, dare visibilità ed essere punto di riferimento per la cittadinanza.

Il secondo riguarda la loro armonizzazione con gli spazi contigui al fine di dare omogeneità all’ambiente e favorire anche gli incontri e permettere di passare ore serene e tranquille all’aria aperta.

La loro qualità e il relativo design sono condizioni essenziali.

 

Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana