Comune di Salle ricevuto contributo di circa 11000 euro foto

Comune di Salle: ricevuto contributo di circa 11000 euro

Il Comune di Salle ha ricevuto un contributo di circa 11000 euro ottenuto dal Ministero degli Interni.

Come noto, l’assegnazione è riservata ai comuni con popolazione inferiore a 1.000 abitanti.

La legge prevede infatti che le Amministrazioni Comunali impiegheranno le somme  per il potenziamento di investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale e per l’abbattimento delle barriere architettoniche, per l’anno 2020.

Comune di Salle: ricevuto contributo di circa 11000 euro – i dettagli

In questo quadro l’Amministrazione Comunale di Salle ha infatti risolto tanti problemi della propria vita amministrativa ed ha attuato una serie di piccoli, ma importanti, interventi con l’obiettivo (pienamente centrato)  di potenziare la capacità di reazione ai noti  eventi avversi.

Nonostante l’esiguità del contributo, il Comune ha comunque acquistato due potenti generatori di emergenza, di cui potranno usufruire anche il Gruppo intercomunale di Protezione Civile Valtrigno, il Municipio (sede del Centro Operativo comunale) e l’ex edificio scolastico.

Inoltre, all’occorrenza i gruppi elettrogeni potranno essere  trasportati nei pressi di abitazioni e attività commerciali che ne avessero bisogno.

Altre realizzazioni

L’Amministrazione Comunale ha inoltre rivolto la propria attenzione anche ad altre realizzazioni, quali:

  • Archetti parapedonali ed antisosta;
  • Segnaletica stradale;
  • Estintori a polvere;
  • Moto spazzatrice;
  • Barriere protettive in pvc;
  • Realizzazione di scivoli in ferro per abbattimento barriere architettoniche;
  • Sistemazione dei cancelli della scuola;
  • Ottimizzazione delle attrezzature del Centro Operativo Comunale.

L’entusiasmo, la capacità e la concretezza di questa’Amministrazione (presieduta dal Sindaco Davide Morante)  si evidenzia anche attraverso piccole grandi dimostrazioni di pubblicità degli interventi e delle opere realizzate.

Salle

Un centro dell’entroterra pescarese di 299 abitanti, con una superficie di circa 21,61 Kmq.,  posto a 470 metri s.l.m. che fa parte del Parco Nazionale della Maiella.

Un paese che conserva inoltre ancora intatta la caratteristica dell’architettura dell’era fascista, ma che ha nell’accoglienza, nella storia, nella cultura e nell’ambiente il suo tesoro ben visibile.

La cittadina ruota infatti tutta sul famoso Beato Roberto, allievo prediletto di Celestino V. L’intera zona parla di questi due grandi protagonisti della storia della Chiesa.

Il Castello, il ponte in muratura, la Chiesa di San Salvatore e il Museo delle corde armoniche

Il Castello inoltre, col suo museo e l’antico centro storico, non molto lontano dalle nuove costruzioni ha una caratteristica pianta quadrangolare con due torri con merlature.

Dal suo terrazzo la vista spazia verso la vallata del Pescara, il Gran Sasso, la Maiella fin verso il Mare.

Caratteristico è inoltre il ponte in muratura, il più alto d’Europa con i suoi 104 metri, dove molti praticano lo sport estremo denominato “jumping”.

Un ecosistema conservato gelosamente dai sallesi che sono orgogliosi del loro territorio e della sua vocazione turistica.

Molto interessanti sono anche la Chiesa di San Salvatore che custodisce le reliquie del Beato Roberto) e il Museo delle corde armoniche, antica attività dei cordari sallesi.

L’attuale Amministrazione Comunale

L’attuale Amministrazione Comunale di Salle ha la seguente composizione:

Sindaco: Davide Morante

Vice Sindaco: Claudio Fonzo

Assessore: Daniela Bartolomeo

Presidente del Consiglio Comunale: Davide Morante

Consiglieri di maggioranza: Pierluigi Di Monte, Roberto Golini, Beniamo Toro, Domenica Accurso, Lorenzo Di Bartolomeo.

Consiglieri di minoranza:
Maurizio Fonzo, Nicola Battaglia, Derna Rossetti.

 

foto tratta dalla pagina facebook del Comune di Salle

Edit: redazione di Abruzzo Oggi

 

Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana