Inaugurato museo diffuso del porto di Pescara foto

Inaugurato museo diffuso del porto di Pescara

E’ stato inaugurato oggi, alla presenza del Sindaco e di altre autorità, il museo diffuso del porto di Pescara.

Inaugurati oggi 14 gennaio 2023 sulle banchine nord e sud del porto peschereccio 11 “totem”. Ciò al fine di valorizzare l’identità del territorio e il suo legame con le più genuine tradizioni della marineria pescarese.

Inaugurato oggi il museo diffuso del porto di Pescara

L’iniziativa nasce dalla collaborazione fra il Comune di Pescara e il FLAG Costa di Pescara.

Quest’ultima associazione, costituita come Società consortile a responsabilità limitata, ha lo scopo di attuare una strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo.

L’utente, sfruttando le moderne tecniche informatiche,  riscopre il mondo della marineria pescarese, con le sue tradizioni, molte delle quali narrate e consegnate alla storia delle generazioni future  dal grande Vate Pescarese Gabriele D’Annunzio.

I totem posti in opera, hanno lo scopo di evidenziare ed unire le due sponde del Pescara.  Ciò nel ricordo delle due marinerie (in epoche remote rivali) in esse esistenti (Castellamare e Pescara).

Il FLAG Costa di Pescara ha contribuito alla realizzazione di una iniziativa in perfetta linea con le sue finalità istitutive:

  • miglioramento del qualità della vita;
  • valorizzazione e tutela del paesaggio;
  • rafforzamento della capacità progettuale e gestionale locale.

Un’operazione, quindi, che rappresenta la lettura di un valore collettivo e di socialità.

L’evento unisce inoltre il passato al presente in un unico filo conduttore tradizioni, cultura, economia e turismo.

I totem messi in opera consentiranno il collegamento al sito del Flag Costa di Pescara e a materiale fotografico e informativo dedicato e messo a disposizione dal professor Giacomo Fanesi.

Il Museo diffuso del Porto, su un progetto del Flag Costa di Pescara, ha avuto il  finanziamento della Regione Abruzzo dal Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP).

La cerimonia di inaugurazione, svolta in maniera semplice, ha visto la partecipazione di:  

  • Carlo Masci (sindaco di Pescara);
  • Claudio Lattanzio (presidente del Flag Costa di Pescara);
  • Maria Rita Carota (Assessore alla Cultura del Comune di Pescara);
  • Francesco di Filippo (Regione Abruzzo);
  • Riccardo Padovano e il professor Giacomo Fanesi (Confcommercio).

Le dichiarazioni del Sindaco di Pescara Carlo Masci

Questa la dichiarazione rilasciata dal Sindaco di Pescara Carlo Masci:

Pescara è una città che vive di mare  e il rapporto con la marineria continua a consolidarsi giorno per giorno. Scoprendo questi totem diamo risalto a questa nostra caratteristica, visto che il mare e il fiume sono i due elementi identitari della nostra città. Ma mentre il mare è stato sempre valorizzato, il fiume ha sofferto in questo senso anche se oggi sta riacquistando una sua dimensione turistica e per questo stiamo lavorando, per mettere in simbiosi turismo, storia e tradizione che insieme posso far crescere l’anima, il sentimento e la coesione della comunità. Assieme a questo progetto ce ne sono altri più importanti, come quello riguardante il museo del Mare che stiamo alacremente riqualificando e che al suo interno prevederà anche una sezione dedicata alle “Genti di Mare” che speriamo sia pronta prima dell’estate.

Le dichiarazioni dell’Assessore comunale alla Cultura Maria Rita Carota

L’Assessore comunale alla Cultura Maria Rita Carota ha aggiunto:

Le storie che questi totem raccontano sono tutte significative ma se devo proprio scegliere sottolineo l’importanza che hanno avuto nella storia di Pescara le donne della marineria, che hanno sempre avuto un ruolo straordinario, che aspettavano a casa ma che hanno rappresentato molto per le famiglie dei pescatori. Erano loro che dovevano curare l’economia domestica per tutto l’anno e che accompagnavano con il saluto i loro uomini che si apprestavano ad andare per mare. Saluto con piacere dunque questa iniziativa del Flag che riveste un rilevante valore culturale e che ne anticipa altre sulle quali presto torneremo a parlare.

Le dichiarazioni di Claudio Lattanzio

Claudio Lattanzio ha aggiunto:

La tradizione, la storia, sono elementi essenziali per comprendere il presente e meglio programmare il futuro. La nostra città, che proprio mercoledì ha festeggiato i 96  anni dalla sua fondazione, vive in simbiosi con il suo porto e il suo fiume atteso che portano lo stesso nome! In questa ottica il FLAG Costa di Pescara ha finanziato la realizzazione e il posizionamento di 11 totem che raccontano la storia della marineria pescarese creando un percorso ideale, tra borgo marino sud, il porto e borgo marino nord senza tralasciare l’aspetto innovativo. Ogni totem, infatti, ha una foto illustrativa della storia che racconta, una breve presentazione e un QR code che permette di collegarsi alla sezione del nostro sito.

Le dichiarazioni di Francesco Di Filippo

Francesco Di Filippo ha voluto concludere:

Il progetto di Museo diffuso del Porto rientri in un processo molto più ambio di valorizzazione della tradizione marinara e di dotazione infrastrutturale del porto canale e della banchine. Quindi come Regione abbiamo sostenuto e approvato questa visione che cambierà il volto di Pescara nel breve periodo.

 

Consulta il nostro Calendario Eventi

Poi segui la pagina Facebook AbruzzoOggi

Infine dai uno sguardo alle altre news sulla Homepage AbruzzoOggi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA


AbruzzoOggi.it 👉 Testata Registrata Trib. Chieti Decreto 27/21 15/01/2021 - Iscrizione ROC 12116/2021 10/03/2021
Direttore Responsabile: Marco Vittoria
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana
Call Now Button