Scioglimento consiglio comunale Civitaquana

Scioglimento consiglio comunale Civitaquana: via il sindaco

Sfiduciato il sindaco: scioglimento consiglio comunale Civitaquana e nomina del commissario

Nel comune di Civitaquana si torna a parlare di politica a seguito dello scioglimento consiglio comunale; dunque è giunto a termine il percorso della mozione di sfiducia del sindaco

Ricordiamo che il consiglio comunale di Civitaquana prima dello scioglimento era formato da 10 consiglieri in totale; 7 consiglieri esponenti della maggioranza:

Samuele Di Profio, Silvano Di Luzio, Enrico D’Amario, Egidio Di Berto, Erika De Cesaris, Rosita D’Agresta, Niva Florio;

ed anche 3 dell’opposizione:

Edoardo Chiulli, Danilo Rosini, Angelo Ciarfella.

Ed ora lo scioglimento del consiglio comunale arriva nella Gazzetta Ufficiale.

Sindaco Civitaquana sfiduciato: il testo in Gazzetta Ufficiale

Il comunicato riparte dalle ultime elezioni risalenti al 26 maggio 2019:

«Il consiglio comunale di Civitaquana (Pescara) è stato rinnovato a seguito delle consultazioni elettorali del 26 maggio 2019, con contestuale elezione del sindaco nella persona del signor Arnaldo Palumbo».

Successivamente riporta la scelta dei consiglieri:

«In data 24 ottobre 2019, sei consiglieri su dieci assegnati hanno presentato una mozione di sfiducia, approvata con delibera n. 45 del 22 novembre 2019 dalla maggioranza degli attuali componenti dell’organo consiliare, nei confronti del predetto sindaco. Verificatasi l’ipotesi prevista dall’art. 52, comma 2, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, il prefetto di Pescara ha proposto lo scioglimento del consiglio comunale sopracitato disponendone, nel contempo, ai sensi dell’art. 141, comma 7 del richiamato decreto, la sospensione, con la conseguente nomina del commissario per la provvisoria gestione dell’ente, con provvedimento del 27 novembre 2019».

Arriva anche la nomina del commissario:

«L’approvazione della mozione di sfiducia determina la cessazione dalla carica del sindaco e, quindi, non consente la prosecuzione dell’ordinaria gestione dell’ente, configurando gli estremi per far luogo al proposto scioglimento. Sottopongo, pertanto, alla firma della S.V. l’unito schema di decreto con il quale si provvede allo scioglimento del consiglio comunale di Civitaquana (Pescara) ed alla nomina del commissario per la provvisoria gestione del comune nella persona della dottor Luciano Giuseppe Conti, viceprefetto aggiunto in quiescenza».

 

 

Home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana