Bisenti avviso pubblico per affidamento fabbricato foto

Bisenti: avviso pubblico per affidamento fabbricato

Il Comune di Bisenti ha emesso l’avviso pubblico esplorativo di manifestazione di interesse per l’affidamento in concessione della gestione del fabbricato in Largo Moro s.n.c.

Bisenti: avviso pubblico per affidamento fabbricato in Largo Moro s.n.c. – i dettagli

Lo stabile dovrà essere utilizzato per  attività’ espositiva, promozionale e vendita di prodotti locali.

Sono ammessi a partecipare alla  procedura tutti i soggetti, con identità individuale o plurisoggettiva, che siano nelle condizioni di contrattare con la Pubblica Amministrazione.

I soggetti partecipanti dovranno inoltre risultare iscritti alla Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura o ad altri Albi / Registri in relazione alla fattispecie giuridica di appartenenza.

La manifestazione d’interesse non comporta obbligo di affidamento dei relativi servizi

La manifestazione d’interesse non comporta per l’Amministrazione Comunale obbligo di affidamento dei relativi servizi, così i soggetti interessati non possono vantare in merito, alcuna pretesa.

In relazione alle eventuali specifiche esigenze di questa Amministrazione, si procederà quindi con successiva fase negoziale con i soggetti che abbiano manifestato il proprio interesse, se sussistano soggetti idonei, secondo i principi di trasparenza e parità di trattamento.

Le relative precisazioni e i criteri di valutazione saranno riportati nella lettera d’invito.

L’immobile che si vuole concedere in gestione

L’immobile che si vuole concedere in gestione è di esclusiva proprietà dell’Ente ed attiene ad una struttura a forma rettangolare, ad un solo piano, censito al catasto fabbricati al foglio n. 18, con il mappale n. 596, Cat. E03 (fabbricati per speciali esigenze pubbliche), della superfìcie lorda di mq. 261,44.

Esso, di recente interessato da lavori di ristrutturazione interna, è composto inoltre da un ampio ingresso, da locali servizi, da n. 5 spazi ben delimitati e da locali per riunioni, ufficio e ripostiglio.

L’immobile sopra descritto viene dato in gestione, nel rispetto di tutto quant’altro indicato nel presente avviso, allo stato di fatto e di diritto in cui si trova con l’obbligo di conservazione.

L’affidamento in concessione

L’affidamento in concessione resta pertanto subordinato al  vincolo di destinazione: struttura ricettiva a servizio turistico- degustazione prodotti enogastronomici locali nell’ambito delle iniziative di promozione delle e incentivazione della cultura enogastronomica locale, valorizzazione e potenziamento della struttura per il turismo in collegamento con l’offerta di prodotti enogastronomici tipici.

Cosa si intende per gestione del fabbricato

Per gestione del fabbricato si intende l’insieme delle attività volte ad assicurare il funzionamento della struttura per gli scopi per i quali è destinata.

Ciò comporta  l’organizzazione di attività di promozione turistica/sociale ed espositiva e coinvolgimento delle associazioni del territorio locale.

Inoltre potranno essere effettuate  attività di degustazione e vendita delle specialità tipiche nell’ambito delle iniziative di promozione delle e incentivazione della cultura enogastronomica locale.

Tutte le norme di partecipazione sono riportate nel relativo bando disponibile sul sito del Comune di Bisenti.

La tradizione enogastronica del Comune di Bisenti

La tradizione enogastronica del Comune di Bisenti è ricca di molti prodotti tipici, dalle genuine tradizioni  contadine fra cui citiamo “ciavarra al guazzetto”  a base di carne di pecora, i “maccheroni alla mulinara”,

Una cucina profumata, semplice, ma dai sapori oltremodo gustosi, come i dolci di Bisenti ( i tatù).

Il tutto bagnato dal vino e spumante montonico.

Il “Revival dell’uva e del vino Montonico”

A proposito di vino, come dimenticare la famosa manifestazione chiamata “Revival dell’uva e del vino Montonico”?

Questo evento si svolge la prima domenica di ottobre, e comprende anche la sfilata dei carri allegorici e l’allestimento di stands per la vendita dei prodotti tipici locali.

Il Comune di Bisenti ha una storia antichissima che trae le sue origini fin dall’epoca preromana.

Presenta numerose testimonianze storiche, fra le quali la Chiesa Madre di Santa Maria degli Angeli, dove esiste una statua in terracotta, la Torre Medioevale, e la Casa Badiale risalente al 1472 fatta costruire dalla nobile famiglia degli Acquaviva.

Abruzzo Oggi tornerà a a parlare di questo bel centro posto alle falde nord-orientali del Gran Sasso.

 

Fonte foto principale: Comune di Bisenti

Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana