Finanziamenti in diversi Comuni della Provincia di Teramo foto

Finanziamenti in diversi Comuni della Provincia di Teramo

Finanziamenti in diversi Comuni della Provincia di Teramo: lo ha segnalato il Consigliere Regionale Pietro Quaresimale.

Il Consigliere Regionale Pietro Quaresimale (Capogruppo Lega) ha segnalato che la Regione Abruzzo, nel quadro delle proprie iniziative per opere pubbliche in materia di riparazione del patrimonio edilizio pubblico suscettibile di destinazione abitativa” ha destinato 4 milioni di euro a diversi Comuni della provincia di Teramo.

Finanziamenti in diversi Comuni della Provincia di Teramo – le dichiarazioni di Quaresimale

Quaresimale ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Nelle casse di undici comuni teramani arriveranno somme per un totale di 4 milioni di euro. Un finanziamento atteso che consentirà di mettere in sicurezza quegli immobili pubblici essenziali per la vita amministrativa dei territori e una serie di aggregati abitativi popolari che potranno svolgere una funzione di ripopolamento dei centri urbani”.

“Questi fondi  forse non a caso arrivano in questa fase così delicata della nostra storia. Quando potremmo tornare per le strade e frequentare i luoghi di aggregazione, trovare le nostre città più belle, più sicure e con meno disagi sarà una grande conquista. Questo è il tempo per gli amministratori di trarre vantaggio da questa pausa forzata e innescare percorsi di ricostruzione veloci e innovativi. Unica priorità: la sicurezza. Sicurezza per i cittadini e per i lavoratori che saranno a vario titolo coinvolti nei progetti di riqualificazione urbana”.

I comuni destinatari dei fondi

Questi sono I comuni teramani destinatari dei fondi, con le conseguenti opere da riqualificare e le somme stanziate:

Campli (Palazzo Tempera, 414.180 €), Civitella del Tronto (Scuola di Rocche di Civitella, 500.000 €), Colledara (Case popolari Colle Castino, 73.612 €), Cortino (Ex caserma forestale, 444.528 €), Crognaleto (Ex edificio scolastico Frazione San Giorgio, 268.400 €), Montorio al Vomano (Edificio comunale frazione Cusciano, 269.748 €), Tossicia (Alloggi comunali Frazione Azzinano, 182.281 €), Valle Castellana (Ex casa parrocchiale, 270.000 €), Basciano (Palazzo residenziale di Via Roma, 450.000 €), Martinsicuro (Alloggi popolari Via dei Castani, 962.880 €), Penna Sant’Andrea (Case popolari Frazione Pilone, 152.880 €).

Come saranno utilizzati i fondi

Come facilmente si può vedere i finanziamenti sono destinati ai più diversi usi degli stabili interessati. Una cosa però è certa: per i Comuni beneficiari sarà sicuramente un’iniezione di fiducia. Chissà che inoltre non possa costituire un primo tentativo di ripresa, poiché è ben risaputo che l’edilizia, da sempre, costituisce un settore trainante dell’economia.

 

Torna alla Home Page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana