Roseto finanziamento per consolidamento idrogeologico foto

Roseto: finanziamento per consolidamento idrogeologico

Roseto: finanziamento per consolidamento idrogeologico.

Il Comune di Roseto ha ottenuto un finanziamento di 171.000 euro dal Ministero dell’Interno da destinare al consolidamento idrogeologico.

Ne ha dato notizia il Sindaco Sabatino Di Girolamo.

Roseto: finanziamento per consolidamento idrogeologico – i dettagli

L’Amministrazione ha individuato nella collina di Belsito la zona dove impegnare la somma per l’esecuzione dei lavori di eliminazione di pericoli di smottamento e/o frane e quindi, metterla al riparo da ogni rischio idrogeologico.

Un investimento che risolverà un problema esistente da molti anni, la cui rilevanza economica non ha mai consentito la relativa risoluzione.

Un’Amministrazione dinamica che concentra tutte le proprie sinergie nell’intercettamento di contributi a fondo perduto per la risoluzione dei tanti problemi che attanagliano il territorio di Roseto.

Gli altri finanziamenti

Infatti al predetto finanziamento si aggiungono gli altri già precedentemente ottenuti che sono:

  • 500mila euro per il campanile di Montepagano;
  • 5milioni di euro sempre a fondo perduto per la messa in sicurezza dal rischio idrogeologico;
  • 138mila euro ottenuti con la norma Fraccaro per la ciclabile di collegamento di Campo a mare con Roseto;
  • 1milione di euro per il pontile;
  • 100mila euro della Regione per sistemare un canale di scolo in via Makarska.

Come si può facilmente dedurre, va dato atto che sia gli importi che le opere da realizzare hanno caratteristiche di interventi “massicci”, che sicuramente risolveranno i problemi per cui sono finalizzati.

I lavori alla Villa Comunale

Intanto il vicesindaco Simone Tacchetti, in qualità di assessore ai Lavori Pubblici, ha altresì comunicato che a breve e, comunque entro gennaio, riprenderanno i lavori già sospesi nella Villa Comunale.

Infatti,   si è chiusa, con un accordo di transazione,  la controversia con la Dag Costruzioni, la ditta incaricata dei lavori alla villa stessa.

La delibera

La Giunta Comunale  ha approvato una delibera con la quale si è approvata la transazione con la  predetta ditta per un importo complessivo di 65 mila euro da versarsi in due rate, la prima a marzo 2021 e la seconda a marzo 2022.

Come noto, durante l’esecuzione dei lavori, venne alla luce un affresco.

Questo evento, imprevisto ed imprevedibile in fase di progettazione,  ha reso indispensabile, così come prevedono le leggi vigenti in materia, l’intervento della Soprintendenza con ulteriori interventi di messa in sicurezza.

Favorire ed incrementare i cantieri edilizi significa dare anche ampio respiro all’economia locale, così duramente provata dalla pandemia ancora in atto. 

Torna alla Home Page

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana