Montesilvano campionati italiani giovanili di aquathlon foto

Montesilvano: campionati italiani giovanili di aquathlon

Montesilvano: campionati italiani giovanili di aquathlon.

Lentamente, ma con determinazione, si torna alla vita normale ed alle manifestazioni sportive, seppure condizionate dalle nuove norme della pandemia.

Montesilvano, città turistica della costa abruzzese nota per i suoi grandi alberghi e per le ottime infrastrutture e ricettività, sarà la capitale italiana del triathlon giovanile nei prossimi giorni 5 e 6 giugno.

Montesilvano: campionati italiani giovanili di aquathlon – i dettagli

Purtroppo l’attuale situazione sanitaria ha tarpato un po’ le ali alla manifestazione sportiva, riducendo a 1.800 il numero degli atleti partecipanti. In tempi normali infatti Montesilvano avrebbe ospitato ben oltre 8.000 presenze.

Non ci si spaventi, questi sono i numeri che registra la forza  di uno sport praticato con entusiasmo da tanti giovani a livello nazionale e internazionale.

I giovani agonisti tenteranno di conquistare il titolo nazionale di aquathlon (specialità del triathlon) e della Coppa Italia e Trofeo Italia di triathlon.

Praticare l’aquathlon

Praticare l’aquathlon (specialità del triathlon) significa avere una buona preparazione nel nuoto e una solida preparazione atletica. Senza dimenticare ovviamente  l’equilibrio psicofisico nel saper dosare le proprie possibilità.

Infatti parliamo di uno sport multidisciplinare che si svolge su diverse specialità che prevedono distanze e combinazioni comprese in un apposito regolamento della FITRI (Federazione Italiana Triathlon).

Le gare

Le gare partiranno ed arriveranno nella spiaggia libera dell’area Jova Beach Party, posta nel lungomare Aldo Moro, all’altezza di Via Marinelli.

Naturalmente, proprio questa zona ospiterà il raduno dei triatleti.

Forhans Team, con la collaborazione dell’Associazione Sportiva Project Ultraman Montesilvano e con la Filtri organizzeranno l’evento.

I relativi staff assicureranno la perfetta riuscita dei due giorni di gara, con uno sforzo organizzativo veramente encomiabile.

Le dichiarazioni dell’Assessore allo Sport Alessandro Pompei

L’Assessore allo Sport, Alessandro Pompei, anche lui organizzatore dell’evento,  ha dichiarato:

“E’ un onore ospitare un evento così prestigioso nella nostra città. La nostra amministrazione comunale ha sempre creduto che lo sport sia uno straordinario veicolo di promozione turistica e per questo motivo auspichiamo l’organizzazione di manifestazioni sportive come queste, capaci di attirare appassionati e atleti da ogni parte d’Italia. Il nostro territorio, grazie alle risorse naturali presenti, ben si presta a queste gare. La città, inoltre, anche in passato ha ospitato eventi di triathlon importanti ed è stata la sede di preparazione di campioni mondiali. Ci auguriamo che da questo tricolore emergano giovani di grandi qualità, le future stelle di questa disciplina tanto amata e seguita. Tutti i nostri sforzi per accogliere oltre 1800 atleti saranno sicuramente ripagati da momenti emozionanti di grande agonismo e di soddisfazioni. Montesilvano resterà nella memoria di questi giovani e per noi è un grandissimo risultato”.

Le dichiarazioni di Gianluca Calfapietra, ex azzurro del triathlon e presidente del Forhans Team

Gianluca Calfapietra, ex azzurro del triathlon e presidente del Forhans Team, aggiunge:

“Questi campionati italiani giovanili di Montesilvano, rappresentano la gara più importante della stagione per i giovani triatleti, e insieme alla Federazione italiana triathlon ci siamo impegnati per far si di poterli organizzare seguendo tutti i protocolli di sicurezza. Per questo lancio un appello a tutti coloro, atleti, tecnici e accompagnatori, di contribuire a rispettare e far rispettare le normative previste, per far si che l’evento lasci il segno dopo un anno e mezzo di stop alle gare”.

I ringraziamenti

“Vorrei ringraziare il Comune di Montesilvano per aver accettato questa sfida e per il grande supporto che ci hanno dato, a partire dal Sindaco Ottavio De Martinis e dall’Assessore allo sport Alessandro Pompei, e dall’assessore allo sport della Regione Abruzzo Guido Liris. Le istituzioni hanno subito creduto a questo progetto mettendo in campo tante risorse, ed è soprattutto grazie a loro che oltre 1800 atlete e atleti daranno vita ad un week end di sport indimenticabile. Così come ringrazio i partner commerciali dell’evento per il prezioso contributo necessario all’organizzazione dell’evento”.

 

Torna alla Home Page

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuto su AbruzzoOggi.it

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla newsletter

AbruzzoOggi.it 👉 Testata Registrata Trib. Chieti Decreto 27/21 15/01/2021 - Iscrizione ROC 12116/2021 10/03/2021
Direttore Responsabile: Marco Vittoria
QR Code
Call Now Button
protezione civile emergenza coronavirus
supporto al sistema sanitario Abruzzo
donazione croce rossa italiana